02/12/2015

Cronaca

CASTELLAMONTE: RAGAZZA DI 24 ANNI GRAVEMENTE FERITA IN UN INCIDENTE

Castellamonte

/
CONDIVIDI

Ancora un ennesimo incidente sulla Pedemontana in frazione Sant’Antonio di Castellamonte. Tre i feriti di cui uno in gravi condizioni: si tratta di una ragazza di 24 anni che adesso si trova in ospedale. Il sinistro ha avuto luogo appena dopo mezzogiorno di oggi all’incrocio con la strada che conduce a Ivrea. Tre auto si sono scontrate: una Matiz, una Toyota Yaris condotte da due pensionati (un uomo e una donna) che hanno riportato lievi ferita e la Lancia Ypsilon alla cui guida si trovava la giovane che riportato gravi traumi fisici. La sua auto è finita nel fossato che costeggia la statale in direzione di Rivarolo Canavese. Sono stati i Vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea a estrarre la ragazza dall’abitacolo ridotto dal violento urto a un ammasso di lamiere contorte.

Il personale sanitario del 118, dopo aver prestato le prime cure alla giovane, l’ha trasportata al pronto soccorso dell’opedale di Ivrea dove è stata immediatamente sottoposta agli esami clinici del caso. I due pensionati (uno di essi ha 88 anni) sono stati medicati sul posto e successivamente trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè. Disagi per il traffico, in quel momento non particolarmente intenso. La strada provinciale è stata parzialmente chiusa per oltre un’ora in modo da consentire l’agevole svolgimento delle operazioni di soccorso e la conseguente rimozione delle tre auto coinvolte nell’incidente stradale.

Sul luogo sono anche intervenuti i carabinieri della stazione di Castellamonte e quelli del Nucleo radiomobile di Ivrea per gestire la circolazione delle auto e per effettuare i rilievi di rito necessari a stabilire la dinamica del drammatico incidente stradale, avvenuto in un tratto di strada già teatro nel recente passato, di altri gravi scontri tra auto.

Dov'è successo?

27/10/2020 

Cronaca

Guerriglia urbana a Torino, il presidente Cirio: “Pene esemplari per i delinquenti”

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio stigmatizza le violenze che hanno caratterizzato una delle manifestazioni […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Caluso: dopo la madre è morto anche il bimbo di 5 anni coinvolto in un tragico incidente stradale

E’ morto nella mattinata di ieri, lunedì 26 ottobre, il bambino di 5 anni vittima di […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Sanità

Coronavirus: balzo in avanti del contagio. +2.458 casi positivi. 13 i morti a causa del Covid-19

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 19,30 di oggi, martedì 27 ottobre, […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Covid-19 a Volpiano, chiusi l’ufficio anagrafe e l’asilo nido comunale per la presenza di casi positivi

L’ufficio Anagrafe del Comune di Volpiano è chiuso al pubblico da oggi, martedì 27 ottobre, fino […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Ivrea: titolare di una piadineria multato di 400 euro per aver servito un cliente dopo le 18

Sanzione di 400 euro per aver servito una piadina a un cliente dopo le ore 18,00. […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Nole, svaligiava le cassette delle offerte dei fedeli in chiesta. Arrestato dai carabinieri nomade 24enne

Lo hanno pedinato per parecchio tempo e alla fine i carabinieri lo hanno colto con le […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy