23/04/2021

Cronaca

Strage di Rivarolo: Tarabella interrogato dai magistrati che cercano di far luce sull’efferato delitto

CONDIVIDI

La solitudine, l’impegno per il figlio disabile, il forte senso di abbandono provato, la malattia della moglie e l’avvento della pandemia che di fatto avrebbero peggiorato le cose: si basa su queste motivazioni la difesa di Renzo Tarabella, il pensionato ottantatreenne accusato di aver ucciso a colpi di pistola, lo scorso 10 aprile, a Rivarolo Canavese, il figlio Wilson, la moglie Maria Grazia, e i vicini e proprietari di casa Osvaldo e Liliana Dighera. Il pluriomicida, assistito dall’avvocato Flavia Pivano, ha risposto per due ore alle domande poste dal Pm Lea Lamonaca e dal giudice per le indagini preliminari Ombretta Vanini durante l’interrogatorio di garanzia.

Il pensionato, che dopo l’eccidio ha tentato il suicidio senza riuscirci, si trova nel reparto detenuti dell’ospedale Molinette di Torino. L’avvocato difensore ha preannunciato che chiederà una perizia psichiatrica per il suo assistito. È poi sarebbe emerso che il rancore che nutriva nei confronti dei coniugi Dighera era dovuto al fatto che negli ultimi tra anni lo avrebbero abbandonato nelle cure per il figlio disabile psichico Wilson.

Un racconto ancora pieno di ombre e luci. Ombre che saranno inquirenti e investigatori a dissipare per fare luci su uno dei più efferati delitti che Rivarolo Canavese ricordi. I legali della famiglia Dighera, Sergio Bersano e Antonella D’Amato hanno dichiarato di riporre la loro totale fiducia nell’operato della magistratura. Ma nel contempo si chiedono: “Questa strage poteva essere evitata?”

06/05/2021 

Sanità

Covid: scoperti in Piemonte due casi, nella forma meno aggressiva, della “variante” indiana

I primi due casi in Piemonte di variante indiana nella forma meno aggressiva sono stati sequenziati […]

leggi tutto...

06/05/2021 

Cronaca

Settimo Torinese: spara dal balcone con una pistola e minaccia i carabinieri. 37enne in manette

Spara dal balcone di casa con una pistola, carabinieri arrestano un uomo di 37 anni che […]

leggi tutto...

06/05/2021 

Cronaca

Ciriè: si innervosisce alla vista dei carabinieri. In auto aveva 275 grammi di hashish. 55enne nei guai

A Ciriè i militari della Compagnia di Venaria durante un posto di controllo hanno fermato l’auto […]

leggi tutto...

06/05/2021 

Cronaca

Chivasso, sequestro del bar “La Torteria”: un manifestante insulta e aggredisce un giornalista

Stava riprendendo le fasi del sequestro preventivo, ordinato dal Gip del tribunale di Ivrea del bar […]

leggi tutto...

06/05/2021 

Cronaca

Chivasso: i carabinieri chiudono il bar “La Torteria”, il locale degli “Aperitivi disobbedienti”

Addio agli “Aperitivi disobbedienti”: nella mattinata di oggi, giovedì 6 maggio, i carabinieri hanno apposto i […]

leggi tutto...

05/05/2021 

Sport

Sport: ai nastri di partenza la quarta edizione della corsa su strada “9 Miglia Alladiese”

Quella di domenica 9 maggio ad Agliè, sarà un’edizione storica per la “9 Miglia Alladiese”. La […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy