Il Rotary si appella alle istituzioni: Torino necessita di una vera identità internazionale

24/01/2020

CONDIVIDI

Interclub all'hotel NH Torino Centro al quale hanno preso parte la sindaca Appendino e il presidente della Compagnia di San Paolo Profumo

Quale futuro per Torino nell’era dell’innovazione della digitalizzazione avanzata? E soprattutto, la capitale subalpina riuscirà a trovare, in questa delicata politica economica, l’identità internazionale che le spetterebbe di diritto? Su questi temi di scottante attualità si è lungamente dibattuto nel corso dell’Interclub Rotary che ha avuto luogo mercoledì 22 gennaio presso l’elegante cornice dell’Hotel NH Torino Centro in corso Vittorio Emanuele 104.

Alla serata hanno preso parte Guido Saracco, rettore del Politecnico di Torino, l’accademico Francesco Profumo presidente della Compagnia di San Paolo, la sindaca di Torino Chiara Appendino e l’assessore all’Innovazione e Smart City della Città di Torino Marco Pironti. Le capacità ci sono, il talento anche, così come sono disponibili le migliori tecnologie richieste dal presente che avanza inesorabile.

Quel che conta è che accanto all’impegno dei privati, dei ricercatori e degli imprenditori la politica sia presente e faccia la sua parte per fare in modo che Torino recuperi il ruolo di primo piano, anche europeo, che sia in grado di innescare i processi economici necessari per un reale rilancio internazionale. Con le conseguenti ricadute occupazionali. 

Leggi anche

26/09/2020

Volpiano: “Family Care”, l’albo comunale per baby-sitter per fornire supporto alle famiglie

“Family Care Volpiano” è l’iniziativa dell’amministrazione comunale per fornire alle famiglie un supporto nella ricerca di […]

leggi tutto...

26/09/2020

Coronavirus in Piemonte: un decesso (zero oggi), 107 nuovi contagiati e 60 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle 16,30 di oggi, sabato 26 settembre, i […]

leggi tutto...

26/09/2020

Piverone e Roppolo in lutto per la scomparsa a 56 anni di Tiziano Bonato, caposquadra Aib

È prematuramente scomparso all’età di 56 anni Tiziano Bonato, caposquadra del corpo Aib e da sempre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy