05/05/2016

Cronaca

Ivrea: semafori in tilt da venti giorni per un guasto alla centralina che regola il sistema cittadino

Ivrea

/
CONDIVIDI

Viabilità automobilistica nel caos a Ivrea. Tutta colpa di un guasto alla centralina che regola gli impianti semaforici che si protrae ormai da circa tre settimane. Da allora i semafori cittadino sono inesorabilmente spenti da quando, un incidente, ha danneggiato la centralina. “Ci scusiamo per i disagi che i cittadini, nostro malgrado, possano avere incontrato in questi giorni a causa del mancato funzionamento dei semafori” sottolinea l’amministrazione comunale. I tecnici, in queste ultime settimane, sono riusciti soltanto ad assicurare il funzionamento dei lampeggianti gialli.

Considerata l’urgenza di ripristinare al più presto la funzionalità del sistema semaforico il Comune ha prontamente richiesto alla ditta competente “competente di procedere all’ordine della nuova centralina e di fornire velocemente il preventivo dell’intervento straordinario. La ditta ha, quindi, provveduto all’ordine. I tempi di ordine, fabbricazione e consegna richiedono mediamente almeno 20 giorni”. In via Jervis, dove il guasto ai semafori ha creato forse i maggiori disagi la centralina sarà consegnata non prima della fine della prossima settimana; altri otto giorni di passione per le migliaia di automobilisti che, quotidianamente, percorrono la trafficata arteria stradale che conduce a Banchette e Pavone.

L’incidente stradale che si è verificato nel pomeriggio di ieri, fortunatamente senza gravi conseguenze, è il risultato della difficile situazione in cui versa la viabilità cittadina. Il costo previsto non è inferiore ai diecimila euro. In via Circonvallazione, invece, dopo alcuni infruttuosi interventi, la situazione sembra essere tornata alla normalità. “Si precisa, comunque, che per la messa in sicurezza in particolare dell’attraversamento pedonale – spiegano in Comune -, era stata disposta, nei giorni scorsi, la presenza di una pattuglia del corpo di polizia municipale nelle ore di punta (7:30-9:30 e 16:30-18:30). Per qualche giorno, ancora, gli automobilisti dovranno prestare la massima attenzione nell’attraversamento degli incroci.

Dov'è successo?

20/01/2021 

Economia

Parco del Gran Paradiso: il ministero dell’Ambiente stanzia 3,6 milioni di euro per le scuole montane

E’ di 3,6 milioni di euro il totale del contributo ottenuto dall’Ente Parco Nazionale Gran Paradiso […]

leggi tutto...

20/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 606 nuovi casi, 473 i decessi e oltre mille pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle ore 16,00 di oggi, mercoledì 20 gennaio l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

20/01/2021 

Economia

Turismo montano e impianti sciistici, la Regione Piemonte stanzia oltre 20 milioni di euro

E’ stata approvata dal Consiglio regionale la delibera presentata dalla Giunta per lo stanziamento di oltre […]

leggi tutto...

20/01/2021 

Cronaca

Crolla il soffitto della camera da letto in un alloggio. Dramma sfiorato in pieno centro a Pont Canavese

Il soffitto della camera da letto ha ceduto di colpo dando vita a una vera pioggia […]

leggi tutto...

20/01/2021 

Sanità

Covid: casi positivi nella scuola media di Vico. Per sei classi scatta la didattica a distanza

Covid in Valchiusa: la scuola media di Vico Canavese ha chiuso in via provvisoria i battenti […]

leggi tutto...

20/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: presto i vaccini anti saranno somministrati in farmacia. Ecco l’accordo

La Regione Piemonte ha siglato l’accordo con Federfarma e Assofarm per il coinvolgimento delle farmacie, che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy