23/04/2022

Eventi

Dopo due anni di stop, a Oglianico si prepara un grandioso ritorno delle “Idi di Maggio”

CONDIVIDI

Fervono i preparativi ad Oglianico in vista della quarantesima Rievocazione Storica “Le Idi di Maggio”, che inizierà il prossimo primo maggio col Calendimaggio e continuerà venerdì 6 con la cena medievale, sabato 7 con Receptum, per concludersi domenica 8 maggio con la tradizionale sagra medievale. Dopo due anni di inattività causa Covid i membri della pro loco e i tanti oglianicesi a cui piace la festa stanno allestendo le vie e le piazze per calare Oglianico nel medioevo.

Si comincia domenica primo maggio, giorno del Calendimaggio, quando dalla torre porta dei ricetti al grido di Vivat Savoia et Populis usciranno tutti i personaggi in costume storico e verranno presentati i reggenti della quarantesima edizione, il nuovo console e castellano proposti dal rione San Rocco. La posa del maggio, musici e sbandieratori, balli e carole animeranno il pomeriggio di festa che continuerà con le nundine nei rioni per terminare con la cena aperta a tutti alla locanda di casa Gilda.

Il week-end successivo propone il gran finale. Venerdì 6 maggio la cena medievale, per la quale è obbligatoria la prenotazione è un qualcosa di unico e speciale. Si mangia su piatti in coccio con cucchiaio in legno prelibatezze della cucina medievale, con spettacolo a corollario di musici e artisti.
Sabato 7 maggio il paese si calerà nel medioevo e per accedervi bisognerà passare al vestibolo, così che tutti i visitatori possano essere in costume storico per vivere momenti di vita, spettacoli e musiche. Tanto buon cibo e saporite bevande.
Domenica 8 è il gran giorno della sagra medievale. Sin dal mattino si allestiranno le vie e le piazze del borgo. Nelle corti rinascono i mestieri di una volta. Nei ricetti i giochi medievali. In piazza il profumo del concorso di cucina di un tempo. E poi gli spettacoli a partire dalle 15, con gruppi ospiti provenienti da tutta Italia.

A margine sarà allestita una mostra sui quarant’anni di Rievocazione e sarà disponibile una pubblicazione confezionata per l’occasione con foto e notizie dall’inizio della festa fino ad oggi.
Questo è quello che sarà, il resto occorre viverlo calandosi nel passato.

“Oglianico apre le sue porte, vi aspettiamo a braccia aperte” – dice il presidente della pro loco Ambrogio Toffanin -. Invitiamo a reperire altre informazioni sul sito www.prolocooglianico.it e ci vediamo ad Oglianico”.

R.R.

 

06/02/2023 

Sanità

Asl T04: “orari bizzarri” tra infermieri e Oss”. L’azienda: “Nessun comportamento anti sindacale”

Asl T04: “orari bizzarri” tra infermieri e Oss”. L’azienda: “Nessun comportamento anti sindacale” La proposta di […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Economia

A Chivasso arrivano oltre 30mila euro dal Pnrr per la Piattaforma Digitale Nazionale Dati

A Chivasso arrivano oltre 30mila euro dal Pnrr per la Piattaforma Digitale Nazionale Dati Con un […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cronaca

Brandizzo: scontro sull’autostrada Torino-Milano tra un Tir e un furgone. Due i feriti di cui uno grave

Brandizzo: scontro sull’autostrada Torino-Milano tra un Tir e un furgone. Due i feriti di cui uno […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cultura

Volpiano, letture animate per bambini alla biblioteca nell’ambito del progetto “Nati per leggere”

Volpiano, letture animate per bambini alla biblioteca nell’ambito del progetto “Nati per leggere” Giovedì 16 febbraio […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Eventi

Domenica 12 febbraio, in occasione della Festa sulla Neve, torna il bus navetta da Torino a Usseglio

Domenica 12 febbraio, in occasione della Festa sulla Neve, torna il bus navetta da Torino a […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cronaca

Ivrea: guidavano l’auto ubriachi. Pioggia di denunce e controlli in attesa del Carnevale

Ivrea: guidavano l’auto ubriachi. Pioggia di denunce e controlli in attesa del Carnevale Controllo straordinario del […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy