29/08/2017

Cronaca

Comital Volpiano: il sindaco De Zuanne invita i colleghi a partecipare al presidio dei dipendenti

Volpiano

/
CONDIVIDI

Continua la mobilitazione non solo sindacale, ma anche politica per evitare che i 138 dipendenti dello stabilimento Comital di Volpiano perdano definitivamente, come annunciato dall’azienda, il loro posto di lavoro. E mentre i lavoratori presidiano i cancelli dell’azienda, il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne invita i suoi colleghi che amministrano i comuni (sono 24) dove risiedono le 138 famiglie che rischiano di finire in mezzo ad una strada, a partecipare al presidio istituo dalla Fiom-Cgil e dai dipendenti.

La situazione alla Comital di Volpiano, dove si producvevano laminati destinati all’industria alimentare e farmaceutica si fa sempre pià tesa: il sindaco di Volpiano ha scritto ai suoi colleghi ponendo l’accento sul fatto che come “primi cittadini” appunto, facciano sentire fisicamente la l.oro vicinanza “ai lavoratori che stanno perdendo il proprio posto di lavoro e facciamo vedere all’azienda che le Istituzioni sono presenti e decise a fare fino in fondo la propria parte indipendentemente dall’appartenenza politica”.

Ricordiamo che la Comital lo scorso 28 luglio aveva annunciato di aver avviato la procedura per il licenziamento collettivo di tutti i dipendenti e la cessazione dell’attività produttiva. Lunedì 4 settembre avrà luogo il tavolo di confronto tra azienda, regione Piemonte e sindacati.

A questo proposito il presidente della Regione Sergio Chiamparino e l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero hanno ufficialmente invitato l’amministratore delegato della Comital-Lamal a sospebndere il trasferimento del materiale, in vista del tavolo di confronto regionale che valuterà ogni possibile opzione rispetto lla definitiva cessazione dell’attività industriale e che salvaguardi, sopratutto, gli attuali livelli occupazionali.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy