Volpiano: vende on line ma non consegna un cellulare. 24enne dai “domiciliari” torna in carcere per truffa

Volpiano

/

20/05/2019

CONDIVIDI

Il giovane si trovava già nei guai per spaccio di droga. Con la denuncia la misura cautelare è stata revocata

Ha venduto un telefono cellulare utilizzando il social facebook ma dopo a er incassato la cifra pattuita non ha consegnato la merce all’acquirente. E’ accaduto a Volpiano nei giorni scorsi. Nei guai è finito un giovane che si trovava ai “domiciliari” per spaccio di sostanze stupefacenti. Adesso, dopo la denuncia sporta dall’acquirente, il 24enne è ritornato in carcere a Ivrea.

Il giovane aveva messo in vendita uno smartphone attraverso gli annunci pubblicati di Facebook e lo aveva venduto per 700 euro. Ma quando, trascorso qualche giorno, l’acquirente non si è visto recapitare il telefono acquistato on line si è recato dai carabinieri e ha sporto denuncia per truffa.

Per questa ragione l’autorità giudiziaria competente ha revocato al 24enne la misura cautelare degli arresti domiciliari e ne ha disposto il trasferimento in carcere. (Immagine di repertorio)

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy