Venaria: quel sottopasso è pericoloso nelle ore serali. In Comune fa installare le telecamere

Venaria

/

25/09/2018

CONDIVIDI

Due anni fa un ragazzo di 15 anni aveva attraversato corso Garibaldi, dove era morto investito, per non usare il sottopasso poco sicuro

Aveva deciso di attraversare la strada dove poi era stato investito per non usare quel sottopasso che non riteneva sicuro: adesso quel sottopasso sarà sorvegliato giorno e note da “occhi elettronici” costantemente collegati con le centrali operative della polizia di Stato e dei carabinieri. A perdere la vita in corso Garibaldi a Venaria era stato, nel mese di ottobre del 2016, Alessandro Belvedere di soli 15 anni. Erano stati agli amici, nel corso delle deposizioni rilasciate a suo tempo dai carabinieri della Compagnia di Venaria che l’adolescente aveva rinuciato ad usare il sottopasso di via Motrassino nelle ore serali perchè mal frequentato e poco illuminato. E a distanza di due anni l’amministrazione comunale di Venaria guidata dal sindaco Roberto Falcone ha deciso di provvedere per renredere la struttura sicura e accessibile.

Il sottopossasso sarà oggetto di una completa riqualificazione: i punti luce saranno sostituiti, la ringhiera sarà restaurata cosaì come saranno riviosti tutti gli accessi pedonali. E non è tutto: il sindaco annuncia che, una volta completati di lavori l’amministrazione vorrebbe incaricare alcuni giovani writer per ravvivare i muri del sottopasso.

E infine, la rete di telecamere, veglierà sulla sicurezza dei pedoni venariesi affinchè non accadano più tragiche vicende di cronaca come quella che hanno avuto come protagonista il giovane Alessandro Belvedere.

Dov'è successo?

Leggi anche

01/04/2020

Ha vinto il Coronavirus: tutti a casa per Pasqua e Pasquetta. Il Premier proroga la quarantena

Chi sperava di trascorrere la Pasqua con i famigliari e la Pasquetta fuori porta, tempo permettendo, […]

leggi tutto...

01/04/2020

Coronavirus: 70 decessi in Piemonte in 24 ore. 163 i pazienti guariti. Quasi diecimila i contagiati

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 1° aprile, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che […]

leggi tutto...

01/04/2020

Solidarietà a Chivasso: le associazioni donano a medici e infermieri tute e occhiali protettivi

Gara di solidarietà a Chivasso: le associazioni donano a medici e infermieri tute e occhiali protettivi. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy