“Un canto sotto le stelle”, concerto a favore dell’associazione che combatte la morte in culla

Torino

/

04/03/2017

CONDIVIDI

Lanciata una raccolta di fondi per consentire all'associazione di continuare a sostenere la ricerca sulle "morti bianche"

L’Associazione SUID & SIDS ITALIA Onlus, in occasione di una serie di eventi dedicati al festeggiamento del suo primo compleanno, invita la popolazione a un emozionante momento musicale: “Un canto sotto le stelle”, un concerto gratuito, realizzato grazie alla collaborazione dell’Associazione Corale “Ora è Tempo di Gioia”.

Il concerto, patrocinato dalla Regione Piemonte, si terrà sabato 4 marzo 2017, alle ore 20.30, presso la Chiesa Santa Giulia, in Torino Piazza Santa Giulia 7 bis.
In tale occasione sarà realizzata una raccolta fondi destinata alle attività non lucrative svolte dall’associazione “SUID & SIDS ITALIA Onlus”, associazione nata da genitori che hanno perso i propri figli nel primo anno di vita, a causa della Sindrome della Morte Improvvisa del Lattante, o negli ultimi mesi di gravidanza.

Tra gli obiettivi fondamentali dell’associazione assumono fondamentale importanza il supporto e l’aiuto alle famiglie colpite, il sostegno alla ricerca scientifica e la divulgazione della Campagne informative per la prevenzione di questi eventi tra cui in primis la S.I.D.S. (Sudden Infant Death Syndrom, conosciuta comunemente con il termine “morte in culla”).

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy