Condannato a 28 anni di carcere per l’omicidio di Antonino Pisano di Rivarolo Canavese

Rivarolo Canavese

/

14/09/2016

CONDIVIDI

Confermata la condanna di Vincenzo Denaro, 63 anni. L'uomo fu accusato nel 2013

La Corte d’Assise d’appello di Torino ha confermata la condanna a 28 anni di reclusione per Vincenzo Denaro, 63 anni, per l’omicidio del pregiudicato Antonino Pisano, l’uomo di Rivarolo Canavese, trovato cadavere il 21 novembre del 2012 in via Ghedini a Torino. Sia nel giudizio di primo grado che in Corte d’Appello non è stato definitivamente chiarito qual’è stato il movente dell’omicidio che pare sia legato a questioni riconducibili alla droga.

La vittima aveva precedenti penali legati, appunto, al traffico internazionale di stupefacenti e fino al 2011 era stato soggetto a sorveglianza speciale. Vincenzo Denaro (assistito dall’avvocato Attilio Molinengo) era stato arrestato nel mese di giugno del 2013 perchè doveva scontare una condanna definitiva per traffico internazionale di droga.

Fu accusato di aver ucciso a colpi di pistola Antonino Pisano nel marzo del 2014, quando si trovava già in carcere. A sostenere l’accusa in tutti e due i gradi di giudizio è stato il pubblico ministero Alessandro Aghemo.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/09/2019

L’assessore regionale Chiara Caucino: “Per il welfare abitativo prima i piemontesi”. Ed è polemica

Per il welfare abitativo prima i piemontesi. Ed è subito polemica poltica. L’Assessore Chiara Caucino alle […]

leggi tutto...

19/09/2019

Oglianico a…piede libero con l’arrivo dei “Gruppi di cammino” creati in collaborazione con l’Asl

Anche Oglianico si aggiunge a quelle comunità virtuose che si sono dotate di un gruppo di […]

leggi tutto...

19/09/2019

Il sindaco di Volpiano all’ex provincia: “Modificare le priorità per la sicurezza di corso Europa”

Il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne, portavoce della zona omogenea Torino Nord, è intervenuto mercoledì […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy