Strambino: viaggiava in auto con la cocaina sotto il tappetino. In manette artigiano di 37 anni

Strambino

/

27/06/2016

CONDIVIDI

Nella sua abitazione i carabinieri hanno sequestrato altre sostanze stupefacenti e un bilancino di precisione

Nascondeva la droga sotto il tappetino dell’auto. Probabilmente era convinto che, dovendoci mettere sopra i piedi durante la guida, nessuno avrebbe pensato di andare a cercare gli stupefacenti in un nascondiglio che sarebbe sembrato fin troppo ovvio. Ma l’artigiano Roberto D. 37 anni, residente a Romano Canavese, incensurato, non aveva fatto i conti con la perspicacia dei carabinieri. L’uomo è stato fermato a Scarmagno durante un normale posto di blocco. I militari  della stazione di Strambino hanno perquisito la sua auto, una Volswagen Golf e, oltre a 32 grammi di cocaina, hanno anche rinvenuto 700 euro in contanti che sono stati sequestrati.

Dopo il rinvenimento i carabinieri hanno effettuato accurati controlli anche nell’abitazione dove sono stati ritrovati sei grammi di hashish, 18 grammi di marijuana, un bilancino elettronico e bustine di plastica utilizzate per confezionale le dosi di sostanze stupefacenti. L’uomo stato condotto in caserma e formalmente arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il Gip del tribunale di Ivrea, dopo l’udienza di convalida dell’arresto, ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Romano Canavese.

Le misure di prevenzione dello spaccio, adottate dal comando della Compagnia di Ivrea, stanno dando buoni frutti: nel primo semestre di quest’anno, i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di sette persone, diciotto sono state deferite in stato di libertà per spaccio di droga. Gli uomini dell’Arma hanno anche sequestrato fino ad ora oltre un chilogrammo e mezzo di sostanze stupefacenti di vario genere e hanno segnalato ottanta persone alla Prefettura di Torino per uso personale di stupefacenti. Un bilancio, com’è evidente, di tutto rispetto.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy