Sicurezza nel sottopasso di Feletto: i lavori vanno a rilento. La riapertura slitta a fine settembre

Feletto

/

02/09/2018

CONDIVIDI

I lavori a quanto pare si sono rivelati più complicati del previsto. Apertura provvisoria per la Patronale felettese

Avrebbe dovuto riaprire sabato 1° settembre ma l’apertura è stata rimandata alla fine del mese in corso: è il famigerato sottopasso di Feletto, lo stesso quasi due mesi or sono ha perso la vita l’operaio di Favria Guido Zabena, annegato nell’auto impantanata nell’acqua limacciosa presente nel sottopasso. Dopo la disgrazia erano state decise dapprima la temporanea chiusura del transito e la successiva messa in sicurezza della struttura. I lavori a quanto pare si sono rivelati più complicati di quanto sembrasse in un primo momento. Da qui la decisione di far slittare la data di riapertura.

Nella sostanza è prevista l’installazione di una segnalazione luminosa e di barriere per impedire il passaggio degli automezzi nel caso in cui si verificassero forti piogge. I lavori si protrarranno fino al prossimo 11 settembre: il sottopasso sarà riaperto in occasione della festa patronale di Feletto e sarà nuovamente richiusa dal 20 al 30 settembre.

Questa dovrebbe essere la vota buona: come al solito, dopo le innumerevoli segnalazioni di pericolo, c’è voluto il morto affinché venissero assunte le necessarie misure per garantire la sicurezza degli automobilisti.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Approda ad Agliè il tour di Lia Laghi, l’educatrice che promuove la conoscenza del linguaggio dei cani

Sabato 26 ottobre farà tappa in Piazza Castello ad Agliè il tour di Lia Laghi, educatrice […]

leggi tutto...

19/10/2019

Grande partecipazione alla cena solidale in favore del Gruppo Abele nella cornice spirituale della Certosa 1515

La grande partecipazione di pubblico all’annuale cena a favore del “Gruppo Abele” fondato da don Luigi […]

leggi tutto...

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy