Rivara: operaio 34enne di Rivarolo pedinava e intimidiva l’ex compagna. In manette per stalking

26/03/2018

CONDIVIDI

Dopo l'ennesimo inseguimento la donna si è rifugiata nella caserma dei carabinieri di Rivara e ha sporto denuncia contro l'ex compagno. E i carabinieri lo hanno arrestato

Ha cercato di ricostruire la relazione sentimentale con l’ex compagna, ma ha esagerato ed finito nei guai: protagonista di una singolare vicenda è un operaio 34enne residente a Rivarolo Canavese. L’uomo da tempo perseguitava la donna con continui pedinamenti e molestie. La goccia che è fatto traboccare il vaso è stato l’ennesimo inseguimento in auto. La donna, preoccupata, ha pensato di recarsi nella caserma dei carabinieri di Rivara e ha sporto denuncia. Non appena l’uomo si è avvicinato alla caserma sono scattate le manette.

La relazione tra i due protagonisti di questa vicenda caratterizzata dallo stalking (l’uomo è stato arrestato con questa accusa) era terminata nel 2013. Per oltre quattro anni l’uomo aveva cercato, nel modo sbagliato, di riannodare quel rapporto che si era definitivamente rotto. Più volte la donna, residente a Rivara, aveva denunciato l’ex compagno, ma dopo ogni incontro riappacificatorio, si convinceva fosse giusto ritirare la querela di parte.

Decisioni che non erano servita a nulla perchè l’uomo aveva iniziato a perseguitare l’ex compagna, spedendole dapprima mazzi di fiori, cioccolatini e regali e poi iniziando a seguirla, accecato dalla gelosia, quando aveva scoperto che la donna aveva un altro fidanzato. Per intimidirla le inviava continuamente messaggi WhatSapp ed e-mail di minacce fino a quando i carabinieri lo hanno arrestato nei pressi della caserma di Rivara.

Il Gip del tribunale di Ivrea ha concesso all’operaio la possibilità di scontare gli arresti a casa propria.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/04/2018

Ex 460: iniziati i lavori tra Leinì e Lombardore per il cedimento della strada. Disagi per gli automobilisti

Sono iniziati oggi, lunedì 23 aprile, i lavori in somma urgenza per il ripristino della circolazione […]

leggi tutto...

23/04/2018

Scuola: successo a Favria per la mostra scolastica “Scopriamo e proteggiamo il nostro territorio”

“Scopriamo e proteggiamo il nostro territorio” è il titolo della mostra proposta dall’Istituto comprensivo di Favria […]

leggi tutto...

23/04/2018

Torrazza: 20enne confessa di essere omosessuale e il padre lo picchia. La condanna dell’Arcigay

Picchiato perchè aveva fatto coming out e aveva confessato di esere gay: questa volta il grave […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy