Piemonte, sì alla movida ma senza apertivo e uso della mascherina nei centri commerciali

22/05/2020

CONDIVIDI

Il presidente della Regione Alberto Cirio: "Da come ci comporteremo nei prossimi giorni dipende il nostro futuro"

Uso della mascherina obbligatorio quando ci sia il rischio di assembramenti, e sempre nei parcheggi e nelle aree antistanti i centri commerciali e i supermercati, e divieto di vendita di alcolici da asporto dopo le 19,00 nelle aree della movida, chiusura di bar e ristoranti all’una di notte: è il principale pacchetto di misure che sarà contenuto in un’ordinanza che il presidente Alberto Cirio ha firmato di recente e che contenente le linee guida comportamentali da seguire in questo fine settimana.

“Fin dall’inizio dell’emergenza abbiamo seguito linea di grande prudenza – ha affermato Cirio -. La cautela è d’obbligo. Abbiamo stabilito alcune misure e l’’attenzione sul loro rispetto sarà altissima. La movida è un momento bello di socializzazione, ma non siamo ancora al punto di poterla fare come prima, con il rischio di ottenere effetti negativi dal punto i vista epidemiologico. Abbiamo fatto bene a ritardare di 5 giorni l’apertura di bar e ristoranti, che portano con sé maggiore rischio di aggregazione. Questa cautela ci ha permesso di vedere come in molte città italiane ci siano state situazioni potenzialmente molto pericolose. Con l’ordinanza che firmo oggi, vogliamo che in Piemonte i cittadini possano vivere questo primo week end di libertà con grande senso di responsabilità. Da come ci comporteremo nei prossimi giorni dipende il futuro del Piemonte”.

Leggi anche

26/05/2020

Chiaverano: sgomento e lutto in paese per la scomparsa a soli 63 anni del macellaio Orleto Verre

Aveva 63 anni Orleto Verre. La scorsa notte è mancato una delle figure caratteristiche del paese […]

leggi tutto...

26/05/2020

Coronavirus: in un giorno contagi raddoppiati. 14 i morti ma diminuiscono i ricoveri in ospedale

Oggi, martedì 26 magio, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

26/05/2020

Covid: martedì 26 maggio la Regione ha erogato circa 5mila BonusPiemonte. 15 milioni per il commercio

Coronavirus: martedì 26 maggio la Regione ha erogato circa 5mila BonusPiemonte. 15 milioni per il commercio. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy