Pecco, a causa dei ladri è vietato avvicinarsi di notte al cimitero

17/08/2015

CONDIVIDI

I malviventi hanno agito di giorno. Il sindaco ha emanato un'ordinanza restrittiva che i carabinieri dovranno far rispettare

Nel comune di Pecco, in Valchiusella, un’ordinanza del sindaco vieta a chiunque di avvicinarsi nelle ore notturne al cimitero del paese. Il motivo? Il recente furto, avvenuto nei giorni scorsi ad opera di ignoti, delle grondaie di rame.

Il furto, questa volta, è avvenuto in pieno giorno. I ladri hanno fatto affidamento sul fatto che nella settimana di Ferragosto gran parte dei residenti si sarebbero recati in vacanza. E’ così è stato. La banda di ignoti ha potuto attuare il furto in tutta tranquillità.

Che non si tratti di sprovveduti lo dimostra il fatto che i malviventi hanno evitato di entrare in azione nelle ore notturne perchè al calare della sera, entrano in azione i fari che illuminano le tombe e che sono provvisti di sensibilissimi sensori di movimento.

Il bottino ammonta a qualch centinaio di euro. “L’oro rosso”, così è denominato il rame, da anni è finito nel mirino di bande di ladri specializzati che non esistano a trafugare anche i cavi elettrici della rete ferroviaria.

Il furto che ha avuto luogo a Pecco è l’ultimo di una lunga serie di eventi criminosi che si sono verificati anche a Castellamonte, Rivarolo Canavese, Agliè e Valperga. Saranno i carabinieri a far rispettare l’ordinanza.

Il sindaco Michele Gedda ha altresì invitato la popolazione a collaborare con le forze dell’ordine: in caso di presenze sospette i cittadini sono caldamente invitati a segnalarle alle forze dell’ordine.

Dov'è successo?

Leggi anche

Torino

/

21/10/2017

Basket-Serie A: Continua l’inarrestabile marcia della Fiat Torino che incontra al PalaRuffini la Vuelle Pesaro

Ritmo incessante per la Fiat Torino, divisa tra gli impegni di 7Days EuroCup e Campionato di serie A. Domani per […]

leggi tutto...

Canavese

/

21/10/2017

La Regione Piemonte dichiara guerra ai “furbetti” del bollo auto. In arrivo oltre 450 mila avvisi e ingiunzioni

Sono già partite anche alla volta del Canavese parte dei 450 mila avvisi di mancato pagamento […]

leggi tutto...

Volpiano

/

21/10/2017

Volpiano: scaricano abusivamente plafoniere alla periferia della città. Identificati e multati

Avevano abbandonato di notte rifiuti pericolosi in regione Verdina in strada Antica di Gassino a Volpiano, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy