Ozegna-San Giusto: i droni dell’Esercito individueranno i cittadini che non rispettano i divieti

26/03/2020

CONDIVIDI

L'iniativa serve a fornire un suporto alle forze dell'ordine che vegliano sul rispetto delle restrizioni vigenti

Droni per individuare il comportamento dei cittadini indisciplinati. E oggi, giovedì 26 marzo, gli occhi elettronici sorveglieranno dall’alto i comuni di Ozegna e San Giusto Canavese. I sindaci dei due comunai, Sergio Bartoli e Giosi Boggio hanno istituito una collaborazione con i piloti della squadra Sapr del Corpo Militare Speciale “Acismom” dell’Esercito Italiano. Le ricognizioni aeree saranno di supporto alle forze dell’ordine impegnate nel controllo del rispetto delle restrizioni previste dall’ultimo decreto emanato dal Governo.

Un’iniziativa dettata dal fatto che ci sono ancora troppe persone in giro, come sottolinea Sergio Bartoli, sindaco di Ozegna. L’Enac ha autorizzazioni sorvoli sui due comuni. In sostanza i droni localizzeranno eventuali passanti o auto in transito fornendo le coordinate alle forze dell’ordine impegnate nei controlli.

La collaborazione tra il corpo militare e i Comuni di Ozegna e San Giusto proseguirà fino al termine dell’emergenza.

Leggi anche

08/04/2020

Coronavirus: due i decessi a causa del Covid-19. Un morto a Cuorgnè (il quinto) e uno a Banchette

Due deceduti: uno a Cuorgnè e uno a Banchette. È la dimostrazione che il Coronavirus continua […]

leggi tutto...

08/04/2020

Coronavirus, cresce ancora il numero dei guariti. E sono 119 più di ieri. Oggi 68 decessi in Piemonte

Coronavirus: cresce, fortunatamente il numero di chi supera l’infezione: 732 pazienti guariti e 834 in via […]

leggi tutto...

08/04/2020

Emergenza Coronavirus: prodotte nei laboratori di Arpa Piemonte 8 tonnellate di gel igienizzante

A oggi i laboratori di Arpa Piemonte hanno prodotto 8 tonnellate di gel igienizzante che è […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy