Orio Canavese: incendio distrugge un casolare nel centro storico. In salvo famiglia di 4 persone

18/02/2018

CONDIVIDI

Le fiamme si sono sviluppate al piano terreno. La famiglia, che abita al primo piano, si è accorta del fuoco ha lanciato l'allarme ed è fuggita

Attimi di terrore a Orio Canavese per un incendio che ha minacciato di carbonizzare un casolare di via Torino, nei pressi del centro storico del paese. Gli abitanti dell’edificio si sono accorti che dal primo piano, dove è situato il loro alloggio fuoriuscivano dense volute di fumo dal piano terreno e hanno immediatamente lanciatol’allarme. La famiglia composta da padre, madre e due bambini è riuscita a mettersi in salvo prima che l’invendio devastasse del tutto appartamento. E’ accaduto alle 18,30 di sabato 17 febbraio.

Sul posto sono tempestivamente intervenute le squadre dei vigili del fuoco di Ivrea, Rivarolo Canavese, Volpiano e Montanaro. In un deposito che si trova a fianco dell’abitazione si trovavano alcune bombole di gas propano che sono state messe in sicurezza dai pompieri. Se le fiamme le avessero raggiunte quelle bombole avrebbero potuto trasformarsi in ordigni micidiali.

I tecnici dei vigili del fuoco sono al lavoro, dopo aver domato dopo alcune ore di lavoro il rogo, per determinare che cosa possa aver innescato le fiamme. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Chivasso.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/01/2020

Borgaro: drammatico incidente stradale nella tangenziale di Torino. Due i feriti in ospedale

Tragedia sfiorata sulla tangenziale nord di Torino nel tratto compreso tra gli svincoli di Caselle e […]

leggi tutto...

24/01/2020

Smog: a Torino la “maglia nera”. La capitale subalpina è la più inquinata d’Italia ed è al 7° posto in Europa

La città di Torino? È al primo posto nelle città più inquinate d’Italia nel 2019 ma […]

leggi tutto...

24/01/2020

In mostra a Palazzo Lascaris i Carnevali di Ivrea, Chivasso, Borgosesia e Santhià

Anticipi di Carnevale mercoledì 22 gennaio a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio Regionale piemontese, che ha […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy