Notte di Natale da incubo a Ciriè, Volpiano e Venaria: i piromani danno fuoco a nove vetture in poche ore

Ciriè

/

28/12/2018

CONDIVIDI

Vigili del fuoco e carabinieri sono stati impegnati in tre diversi episodi di natura dolosa. Ciriè è la città maggiormente colpita. Incubo piromane su tutto il Canavese. Indagini a tutto campo

Auto date alle fiamme da priromani che agiscono in tutto il Canavese: questa volta alla ribalta della cronaca tornano Ciriè e Volpiano. A Ciriè, la notte di Natale un rogo ha completamente distrutto tre auto in via Clemente Macario 40: nel mirino dei piromani sono finite in questo caso una Fiat Punto, una Ford Focus e una Fiat Panda tutte parcheggiate a poca distanza l’una dall’altra. A dare l’allarme, poco dopo la mezzanotte sono stati i residenti di un palazzo poco distante la cui attenzione è stata attirata dal fragore prodotto da un’esplosione. Stando a una prima ricostruzione pare che la prima auto ad essere stata colpita dalle fiamme sia stata la Fiat Punto.

L’incendio in pochi minuti si è esteso coinvolgento gli altri due veicoli parcheggiati a poca distanza. Sul posto sono tempestivamente intervenuti, dopo la chiamata di soccorso giunta al 112, i vigili del fuoco del distaccamento volontario di San Maurizio Canavese che hanno domato circoscritto e domando il rogo per evitare che potesseestendersi ad altre autovetture parcheggiate a lato della strada. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della tenenza di Ciriè e i colleghi della Comnpagnia di Venaria.

Notte di fuoco anche a Volpiano in via Vauda: intorno alle tre del mattino di Natale il fuoco ha devastato un furgone: stante alle prime risultanze degli accertamenti compiuti sembrerebbe che, anche in questo caso, si sia trattato di un incidente doloso sul quale stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Chivasso.

Altre cinque automobili sono andate a fuoco, sempre la notte di Natale, in via Montello a Venaria: distrutte da un vasto incendio una Fiat Punto, un’Alfa Romeo Giulietta, una Volkswagen Touran, una Mitsubishi Colt e una Seat. Anche in questo caso la matrice sarebbe dolosa.Indagini in corso per raccogliere elementi utili del risalire all’identità dei piromani che stanno terrorizzando il Canavese. (Immagine di repertorio)

Leggi anche

12/11/2019

Viverone: dal 23 novembre al via la terza edizione dell’attesissimo mercatino di Natale in riva al lago

Terza edizione di “Natale sul Lago”, l’attesissimo mercatino di Natale che, dal 23 novembre al 22 […]

leggi tutto...

12/11/2019

Rivarolo: la mucca “Vanessa” si aggiudica il titolo di campionessa alla Mostra nazionale bovina

Si chiama “Vanessa” e si è aggiudicata il titolo di campionessa assoluta della Mostra Nazionale dei […]

leggi tutto...

12/11/2019

Rivarolo: auto si scontra con un cinghiale sulla ex 460. Feriti due giovani di Feletto e Favria

L’impatto tra il cinghiale che stava attraversando la strada e la Fiat Grande Punto è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy