Mercenasco: truffatori si spacciano per carabinieri e rapinano una coppia di anziani coniugi

Mercenasco

/

01/08/2018

CONDIVIDI

Quando l'anziano si è reso conto di avere fatto entrare in casa due malviventi ha tentato di farli uscire, ma è stato ammanettato sotto gli occhi terrorizzati della moglie

Si sono spacciati per carabinieri, con tanto di pettorine e tesserini e, dopo aver tentato di ammanettare un anziano gli hanno svaligiato la casa. E’ successo l’altra sera in frazione Villate di Mercenasco: vittima dei balordi è stato un povero pensionato di 80 anni che ha commesso l’errore di aprire la porta di casa ai due finti uomini dell’Arma. Un errore comprensibile e su questo hanno fatto leva i due truffatori. Il pensionato ha iniziato a insospettirsi quando i due falsi carabinieri gli hanno chiesto di poter esaminare il denaro contante e gli oggetti preziosi e ha cercato di farli uscire.

Uno dei truffatori ha ammanettato, sotto gli occhi terrorizzati dell’anziana moglie l’uomo, fino a quando questi ha iniziato a collaborare. E’ soltanto allora che all’anziano sono state tolte le manette. La coppia di malviventi si è fatta consegnare dalla coppia denaro, gioielli, una pistola e un fucile da caccia regolarmente detenute e si sono dati alla fuga, facendo perdere le loro tracce. E’ probabile che i due banditi si siano allontanati a bordo di un’auto sulla qualei li attedeva un complice.

La coppia di anziani ha immediatamente chiamato i carabinieri, ma quando le gazzelle sono giunte sul luogo della rapina, dei malviventi non c’era nessuna traccia.

Non è la prima volta che truffatori senza scrupoli carpiscono la fiducia degli anziani fingendo di essere tutori dell’ordine e senza farsi scrupolo nell’uso della violenza: in molti casi i furti si trasformano in rapine che lasciano sempre uno strascico psicologico nella mente delle povere e indifese vittime.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy