Leinì, spaccio di droga ai giardini pubblici

02/07/2015

CONDIVIDI

Gli uomini del maresciallo Ivan Pira hanno denunciato un giovane e arrestato il pusher che si trova al carcere di Ivrea

I carabinieri lo tenevano d’occhio già da qualche tempo. L’uomo era solito mimetizzarsi tra mamme e bambini, seduto su una panchina del parco giochi di Piazza Vittorio Emanuele II a Leinì, frequentato da moltissimi bambini e numerosi anziani pensionati.

La sua presenza non era casuale: Andrea De Roma, 41 anni, residente a Leinì, si trovava nel giardino d’infanzia per spacciare droga. L’uomo è stato colto in flagranza di reato nel momento in cui stava cedendo una dose di stupefacenti a un ragazzo di 22 anni.

Alla vista del carabinieri in borghese, il cliente ha immediatamente gettato la dose per terra e ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato immediatamente bloccato dagli altri militi appostati nel giardino pubblico e segnalato alla prefettura.

Il “pusher” è stato trovato in possesso di altre dosi di cocaina e hashish. Per lui sono scattate le manette ai polsi ed è stato condotto al carcere di Ivrea.

L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio. L’operazione antidroga è stata coordinata dal maresciallo Ivan Pira ed è partita da una egnalazione.

Le indagini dei carabinieri mirano a scoprire la provenienza degli stupefacenti spacciati a Leinì. Non si escludono ulteriori novità.

Leggi anche

15/09/2019

Alla scoperta del Duomo gotico e dei nocciolini di Chivasso con il Consorzio operatori del Canavese

Il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese, in collaborazione con Ascom Chivasso, organizza per domenica 22 […]

leggi tutto...

15/09/2019

La Regione stanzia 15 milioni per iniziative di contrasto alla violenza su bambini e adolescenti

L’assessore regionale alle Politiche sociali, Chiara Caucino, annuncia la pubblicazione del bando “Ricucire i sogni”, che […]

leggi tutto...

15/09/2019

Mappano: fugge alla vista del carabinieri e sperona la “gazzella” per fermarli. Arrestato diciassettenne

Quella vecchia Fiat uno che si aggirava di notte nelle strade di Mappano non era sfuggita […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy