Leinì: calci e pugni alla convivente durante una violenta lite. In manette un uomo di 32 anni

Leinì

/

08/05/2019

CONDIVIDI

La donna ha riportate ferite a un braccio e al voto. I medici l'hanno giudicata guaribile in 20 giorni. L'aggressore è finito in carcere

E’ stato arrestato dai carabinieri dopo aver picchiato la convivente nel corso di una violenta lite in famiglia. A finire in manette è stato un uomo di nazionalità macedone di 32 anni, residente a Leinì. E’ accaduto l’altra notte. A subire i maltrattamenti sarebbe stata una giovane di 33 anni di origini bulgara. La lite sarebbe scoppiata nell’appartamento dove la coppia conviveva. Per cause ancora in via di accertamento, l’uomo, un disoccupato e già noto alle forze dell’ordine avrebbe ripetutamente colpito la donna con pugni e calci. A chiamare i carabinieri sono stati i vicini di casa allarmati dalle grida della donna.

Quando giunti sul luogo i carabinieri della stazione di Leinì sono entrati in casa e hanno bloccato l’uomo che è stato successivamente trasportato in caserma e condotto al carcere di Ivrea in attesa della rituale udienza di convalida dell’arresto. L’accusa è di maltrattamenti in famiglia.

La giovane aggredita dal manesco convivente ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè che hanno emesso una prognosi di venti giorni a causa delle lesioni riportate al braccio sinistro e al volto.

Stando a quanto avrebbe riferito ai carabinieri i maltrattamenti si protraevano ormai da diversi mesi.

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy