“Cavalli maltrattati durante il Carnevale”: l’Aidaa preannuncia un esposto in procura a Ivrea

Ivrea

/

07/03/2019

CONDIVIDI

Gli animalisti: "Ci sono immagini che mostrano cavalli, privi di protezioni adeguate e bersagliati da un lancio di arance"

La questione non è nuova eppure torna alla ribalta ad ogni edizione dello Storico Carnevale di Ivrea. L’associazione animalista Aidaa milanese ha ufficializzato sul suo sito web e dichiarato all’Ansa di aver intenzione di inoltrare un esposto alla procura di Ivrea per i maltrattamenti ai quali sarebbero sottoposti i cavalli che trainano i carri da getto durante la celebre battaglia delle arance. Spiegano gli esponenti locali dell’associazione: “Ci sono immagini che mostrano cavalli, privi di protezioni adeguate, costretti a trainare un carro pieno di persone e bersagliati da un lancio di arance”.

Il presidente dell’associazione Lorenzo Croce auspica che i magistrati facciano piena luce sui presunti maltrattamenti: “Ci aspettiamo che i magistrati verifichino la situazione. Fin qui ci siamo occupati di eventi sportivi. Vogliamo capire se è possibile avviare un filone di controlli anche su questo tipo di manifestazioni”.

Va detto che sia i veterinari dell’Asl T04 che il personale della Fondazione che promuove e organizza lo Storico Carnevale di Ivrea effettua severi e accurati controlli. Se l’esposto approderà in procura a Ivrea, come è stato preannunciato, la palla passerà ai magistrati.

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy