Ivrea: pretende da un coetaneo il risarcimento per il cellulare rotto e lo rapina. Denunciato minore

19/02/2020

CONDIVIDI

Dopo una colluttazione avvenuta in strada, il ragazzo denunciato ha sottratto all'amico 80 euro

Denunciato dagli agenti della polizia di Stato in servizio al commissariato di Ivrea e Banchette per rapina. A finire nei guai è stato un minorenne che da tempo chiedeva il mancato risarcimento per la rottura dello schermo del telefono cellulare. A risarcirlo avrebbe dovuto essere un suo coetaneo. Nel pomeriggio dello scorso venerdì i due ragazzi si sono incontrati per strada e hanno iniziato a discutere.

Poi, a un certo punto, il ragazzo che pretendeva il risarcimento del danno ha chiesto al coetaneo di consegnarli tutto il denaro che aveva con sé. Dopo aver incassato un netto rifiuto tra i due minorenni è scaturita una colluttazione. Il ragazzo denunciato ha sottratto 80 euro prelevandoli dalla tasca dell’altro minorenne.

L’intervento degli agenti, chiamati dalla vittima, ha consentito al rapinato di entrare in possesso dei soldi che gli erano stati sottratti con la violenza.

Leggi anche

29/03/2020

Covid-19: dall’Unità di crisi informazioni altalenanti e in ritardo. Il sindaco di Rivarolo scrive al prefetto

Notizie frammentarie e altalenanti, lentezza nelle comunicazioni, mancata informazione in tempo reale da parte dell’Unità di […]

leggi tutto...

29/03/2020

Emergenza Coronavirus: il Piemonte al vertice per numero di posti letto di terapia intensiva

Dall’inizio dell’emergenza la Regione Piemonte ha incrementato del 94 per cento i posti di rianimazione intensiva, […]

leggi tutto...

29/03/2020

Ivrea, da un anno picchiava l’anziana madre per la “paghetta” settimanale. 61enne finisce in carcere

È accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione un 61 enne di Ivrea che, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy