Ivrea nuova capitale del Rally con il “Memorial Conrero” organizzato dall’Autosport Promotion

Ivrea

/

12/03/2016

CONDIVIDI

Lo scorso anno la competizione si è svolta a Quincinetto, ma la città offre un contesto decisamente più ampio

Il grande Rally fa ritorno in Canavese e più precisamente a Ivrea. La città dalle “rosse torri” ospiterà l’odierna edizione del “Memorial Conrero” con una significativa variante rispetto al passato: partenza e arrivo sono state stabilite in città che non rivestirà più soltanto il punto del ritrovo delle auto. La decisione è motivata dal fatto che una gara automobilista valida per la “Michelin Historic Rally Cup” e per il “Memory Fornaca” deve poter contare su un contesto di ampio respiro che soltanto una città può offrire, nonostante l’esperienza vissuta a Quincinetto lo scorso anno, si sia rivelata più che positiva.

A organizzare la manifestazione sportiva è l’Associazione Dilettantistica “Autosport Promotion” presieduta da Paolo Meneghetti. Ma non è tutto: le prove agonistiche avranno luogo in una sola giornata. Saranno tre le prove speciali da ripetere per tre volte. In tutto 85 chilometri, ovviamente cronometrati, da percorrere nella giornata di sabato 30 aprile. La necessità di concentrare le prove in un solo giorno è motivata dal fatto che in questo modo si possono favorire gli equipaggi provenienti dalle altre regioni italiane.

Una decisione che non toglie nulla allo spettacolo e al brivido dettato dall’agonismo dato che alla manifestazione parteciperanno piloti e navigatori di comprovata esperienza di un certo rilievo. Sarà possibile iscriversi al “Memorial Conrero” da martedì 29 marzo a lunedì 25 aprile, Verifiche sportive e prove tecniche si svolgeranno a Ivrea nel pomeriggio di venerdì 29 aprile.

Per contatti & informazioni scrivere una all’indirizzo mail@memorialconrero.it o telefonare al numero 345 8190358

Dov'è successo?

Leggi anche

26/02/2020

Chivasso, misteriosa morìa di carpe nella roggia che scorre vicino alla discarica. Indagini in corso

Sono decine le carpe morte rinvenute oggi, mercoledì 26 febbraio, nella roggia Campagna di Chivasso, nei […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di Coronavirus a Ciriè, il tampone sul paziente di 63 anni è negativo

Ultim’ora: il tampone effettuato sul paziente di 63 anni che nella serata di ieri si era […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di coronavirus a Ciriè. Chiuso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino

Caso sospetto di coronavirus all’ospedale di Ciriè dove è stato chiuso il pronto soccorso: un uomo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy