Il canavesano Alessio Zanotto è uno dei protagonisti italiani nella famosa Silicon Valley

Pertusio

/

25/05/2016

CONDIVIDI

Il giovane, originario di Pertusio, ha sviluppato, insieme ad altri quattro amici una piattaforma di contenuti multimediali che è divenuta una start up

Dinamismo mentale, voglia e capacità di mettersi in discussione, di guardare verso nuove mete. Il canavesano Alessio Zanotto, originario di Pertusio, è un giovane che qualche anno fa si è recato negli Stati Uniti per qualche mese per approfondire la sua conoscenze della lingua inglese. E da allora è rimasto negli States. Anzi, nel Paese che ancora offre qualche opportunità per chi ha idee che si possono tradurre in tecnologia che sia o meno digitale, Alessio Zanotto ha creato, insieme ad altri quattro amici una start up (ossia una nuova attività imprenditoriale) che si basa sulla creazione e sviluppo di una piattaforma in grado di sfruttare la tecnologia dei “bot” che Facebook ha lanciato un mese fa. La piattaforma, realizzata in sole 72 ore è in via di definitivo perfezionamento che suggerisce a coloro che ne fanno uso di usufruire dei contenuti di rilievo selezionati in base al proprio interesse e al tempo che si ha a disposizione per leggerli. Alessio Zanotto e i suoi amici hanno partecipato a una competizione annuale che hanno vinto a dimostrazione che la genialità italiana si afferma con prepotenza anche nella Silicon Valley dove è nata la tecnologia informatica e quella del web.

“StartupBus America è una competizione annuale di 5 giorni che si svolge quasi interamente su di un bus in viaggio verso il luogo in cui avvengono le fasi finali della gara. Per maggiori informazioni, www.startupbus.com. Tub, nome della startup creata da me ed altri 4 ragazzi, sfrutta la tecnologia dei “bot” di Facebook (lanciata circa un mese fa) per suggerire contenuti di rilievo provenienti dal web e personalizzati in base al tempo che ognuno di noi ha a disposizione per leggere/guardare/ascoltare quanto proposto – spiega Alessio Zanotto -. L’intera piattaforma è stata pensata e realizzata in 72 ore, facendoci vincere la competizione (ufficio e consulenza gratuita per 2 mesi) ed i premi Uber e Cisco, principali sponsor dell’evento, che riguardano la possibilità di continuare a sviluppare la nostra soluzione in collaborazione con loro. Per ricevere in anteprima la possibilità di utilizzare la nostra piattaforma una volta perfezionata, iscrivetevi alla nostra lista d’attesa su www.fillthetub.com. Non dimenticatevi di seguirci anche su Facebook (@intothetub) e Twitter (@fillthetub) per le ultime news. L’ Italia in Silicon Valley continua ad essere presente ed attiva!”.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/09/2017

Delitto Rosboch: Gabriele Defilippi condannato a 30 anni di carcere. 19 anni di reclusione per Roberto Obert

Gabriele Defilippi, 22 anni, accusato (e reo confesso) di aver ucciso l’ex insegnante di sostegno di […]

leggi tutto...

Busano

/

22/09/2017

Busano, don Ciotti visita gli stabilimenti dell’Omp Group: “Il lavoro è dignità, ma è anche libertà”

E’ stata una visita improntata sul tema delle legalità: è quella che il sacerdote don Luigi […]

leggi tutto...

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy