Giovane coppia di Viù percorre undicimila chilometri a piedi attraverso tutta l’Europa

15/10/2019

CONDIVIDI

Anna Rastello e Riccardo Carnovalini sono camminatori professionisti. Nel loro lunghissimo viaggio attraverso l'Europa non hanno mai utilizzato alcun mezzo

Hanno attraversato l’Europa percorrendo in un anno 11 mila chilometri a piedi. Anna Rastello e Riccardo Carnovalini, camminatori di professione erano partiti da Viù, il paese nelle Valli di Lanzo dove risiedono, per compiere un’impresa da record. Oggi, martedì 15 ottobre, il loro lunghissimo viaggio si è concluso in piazza Unità d’Italia a Trieste.  Anna Rastello e Riccardo Carnovalini avevano battezzato la loro impresa “Un Anno a piedi nella nostra Europa”.

La coppia era partita il 16 ottobre 2018 dalla loro casa di Viù e senza utilizzare mai alcun mezzo e ha attraversato Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Repubblica Slovacca, Ungheria, Romania, Serbia, Bulgaria, Macedonia del Nord, Grecia, Albania, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina e Croazia e Slovenia. La conclusione simbolica a Trieste, luogo che ha già visto arrivi e partenze di Riccardo Carnovalini, durante i suoi storici e conosciuti viaggi di CammiAmare nel 1985 e il CamminaItalia nel 1995.

“E’ stata un’esperienza entusiasmante che ci ha permesso di raccogliere storie e conoscere meglio la Storia, attraversando paesaggi e approfondendo la Geografia – spiega Anna Rastello -. Doveva essere un cammino fatto per soddisfare la nostra curiosità, però a consuntivo ci rendiamo conto che conoscenze, fotografie, appunti, memorie e ricordi accumulati giorno dopo giorno sono un patrimonio che non vorremmo rimanesse solo nostro. In particolare – conclude Anna Rastello – vorremmo poter raccontare la nostra Europa a coloro che saranno gli europei del domani, convinti che per amare sia necessario conoscere”.

Leggi anche

27/02/2020

Ferrovie, dal 28 febbraio parte l’erogazione del “bonus pendolari” per i viaggiatori piemontesi

Ferrovie, dal 28 febbraio parte l’erogazione del “bonus pendolari” per i pendolari piemontesi. Prende il via […]

leggi tutto...

27/02/2020

Emergenza sanitaria: nelle tende pre-triage si gela. Il NurSind: “Gl’infermieri rischiano la polmonite”

La polmonite? Gl’infermieri impegnati nei servizi di pre-triage per la gestione dell’emergenza sanitaria rischiano di contrarla […]

leggi tutto...

27/02/2020

L’Unione dei comuni montani sul coronavirus: “Basta con le restrizioni, torniamo alla normalità”

“Uncem, con i sindaci dei Comuni montani, ringrazia quanto fatto nell’ultima settimana dalla Protezione Civile, dalle […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy