Front: un’autobotte carica di benzina rischia di ribaltarsi. Evitato il disastro ambientale

Front

/

14/11/2016

CONDIVIDI

L'autoarticolato ha rischiato di ribaltarsi. Oltre ai pompieri sono intervenuti gli specialisti del Nbrc che hanno travasato il carburante

Ha corso il rischio di ribaltarsi l’autocisterna carica di benzina che è finita nel fosso che costeggia la strada provinciale che si affianca all’ex poligono militare e che collega i comuni di San Carlo Canavese, Vauda e Front Canavese. E’ accaduto nel primo pomeriggio di quest’oggi, lunedì 14 novembre.

La banchina potrebbe aver ceduto a causo del peso dell’autobotte che per cause ancora in via di accertamento, forse per evitare un’auto che proveniva nel senso opposto di marcia, si è accostato sul bordo strada.

A chiamare il 112 è stato l’autista, un uomo di 50 anni residente a Torino. Sul luogo del sinistro sono immediatamente accorsi i vigili del fuoco dei distaccamenti volontari di San Maurizio Canavese e Nole, gli specialisti del nucleo Nbrc di Torino che hanno, con l’ausilio di un’altra autocisterna a travasare il carburante per mettere in sicurezza la zona e rendere più leggero l’automezzo. E’ grazie a una apposita gru che l’autobotte è stata riportata sulla carreggiata nel corso di un’operazione che si è protratta per tutto il pomeriggio di oggi.

Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri della Compagnia di Venaria che hanno effettuato i rilievi richiesti dal caso.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy