“Florarte” si fa in quattro grazie alla collaborazione tra Rivarolo, Favria, Castellamonte e Cuorgnè

04/05/2018

CONDIVIDI

L'evento si protrarrà per un intero mese articolato in quattro tappe: un per ogni comune coinvolto. Protagonista di "Florarte" sarà l'esposizione delle bellissime e suggestive composizioni floreali

L’odierna edizione della manifestazione denominata “Florarte” si estende, diventa itinerante e acquista nuova forza e vigore: all’evento parteciperanno per la prima volta i comuni di Castellamonte, Cuorgnè, Rivarolo Canavese e Favria. Messo da parte ogni possibile campanilismo si sta lavorando alacremente per un obiettivo comune che è quello di dare vita a una grande manifestazione capace di coinvolgere il territorio canavesano. Il fatto stesso di lavorare insieme pone le base per future collaborazioni e consentirà di dare vita a un evento lungo un intero mese, articolato in quattro tappe: un per ogni comune coinvolto.

Protagonista di “Florarte” sarà l’esposizione delle bellissime e suggestive composizioni floreali.

La manifestazione è entrata a buon diritto nel novero delle manifestazioni più importanti del Canavese Occidentale. E non è tutto: il nutritissimo programma prevede parecchi eventi collaterali che faranno da corollario all’evento itinerante che, domenica 6 maggio partirà da Castellamonte, la città della ceramica. Alla realizzazione dell’iniziativa promossa associazione Arte e Commercio, hanno preso parte anche l’assessorato al Commercio del Comune.

All’esposizione parteciperanno 50 floricoltori da daranno vita a una kermesse di rara bellezza. L’inaugurazione è prevista per le ore 9,00 mentre subito dopo avrà luogo il raduno di appassionati della Vespa in piazza Martiri della Libertà. In programma anche danze e l’esibizione delle majorettes.

Questi gli appuntamenti: il 13 maggio sarà Cuorgnè ad ospitare l’evento, il 20 Rivarolo Canaves e il 27 maggio a Favria. Sindaci e amministratori comuni dei quattro comuni sono più che soddisfatti per questa sinergia che apre un nuovo spiraglio anche sul campo della collaborazione in campo territoriale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

17/02/2019

Leinì: “Il suono notturno delle campane è fastidioso”. E il parroco “silenzia” il campanile

I rintocchi delle campane disturbano nelle ore notturne e il parrocco è stato costretto a silenziarle. […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/02/2019

Dramma a Ivrea durante il Carnevale: donna 32enne si getta nelle acque della Dora. E’ gravissima

E’ stata ricoverata all’ospedale di Ivrea in gravissime condizioni di salute la donna 32enne, residente in […]

leggi tutto...

baldissero

/

17/02/2019

Sport: nasce nel comune cuneese di Baldissero, il primo museo della racchetta da tennis

Una collezione che farebbe la felicità di qualsiasi appassionato giocatore di tennis: è quella realizzata da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy