Favria, l’intero paese si mobilita per aiutare le popolazione del Centro Italia colpite dal sisma

Favria

/

20/11/2016

CONDIVIDI

In campo Comune, associazione, Pro loco, Consulta e i commercianti. La vera emergenza, per chi ha perso tutto, inizia adesso, con l'arrivo dell'inverno

L’emergenza per i terremotati non è finita dopo le scosse e il crollo di case e chiese. Adesso arriva il maltempo, di notte le temperature scendolo sotto lo zero e nelle tende è impossibile vivere e gli hotel non bastano ad accogliere gli oltre trentamila sfollati. L’emergenza, quella vera, inizia a adesso, con l’arrivo dell’inverno. Per fortuna, laddove non arrivano le istituzioni, ci pensano i comuni, i volontari, le associazioni, i singoli privati. Anche Favria partecipa con un raccolta fondi a sostenre le popolazioni colpite dal terremoto dello scorso mese che semidistrutto Norcia e parte del Maceratese. A scendere in campo sono le associazioni locali e i commercianri con un’iniziativa denominata “Favria Pro Terremotati” patrocinata dal Comune di Favria.

La macchina della solidarietà favriese ha stilato un ricco programma di eventi ai quali la popolazione, anche quella dei comuni viciniori è caldamente invitata a partecipare. L’incasso sarà interamente devoluto a coloro che nella furia delle migliai di scosse che ancora devastano l’Appennino, hanno perso tutto: lavoro, casa, attività imprenditoriali ed esercizi commerciali. Si inizia domenica 27 novembre con il Circolo Tennis Favria che organizza a partire dalle ore 9,00 un tornao di tennis (le iscrizioni si effettueranno al Parco Valentino). Alle 19,00 è in programma l’Apericena Musicale che avrà luogo presso la Sala Musica in via Barberis.

Martedì 29 novembre appuntamento alle 21,00 appuntamento con “Una montagna per tutti), proposte a cura di E. Cardamone.

Giovedì 1° dicembre è prevista, presso la biblioteca comunale, una serata informativa sui terremoti dal tema: “Conoscenza, prevenzione” alla quale parteciperanno in qualità di relatori l’architetto A. Martinetto e la geologa I. Stringa.

Venerdì 2 dicembre, alle 16,00 nella biblioteca comunale, il calendario propone la serata latino-americana prganizzata dall’associazione Favria Giovane. La manifestazione avrà luogo, alle 21,00.

Sabato 3 dicembre, invece, sarà la volta della presentazione e vendita del libro “Sancti Petri DePeza” di A. Martinetto Comitato San Grato. Alle 21,00 via alle danze con la serata di liscio e balli di gruppo con Piero De Rosa al Salone Polivalente del Centro Pensionati.

Domenica 4 dicembre, infine, una intensa giornata con i giochi per i bambini alle 10,00 in piazza Martiri della Libertà. Alle 12,00 sarà distribuita la tradizionale e gustosa Zuppa Canavesana (anche d’aporto) a cura della Pro loco di Favria e la Caritas, nel sagrato della chiesa parrocchiale. Alle 14,00 sempre nel sagrato della chiesa di San Michele sarà bandita la vendita all’icanto e. dulcis in fundo, alle 15,00 avrà luogo la Corsa dei Babbi Natale. Percorso cittadino per tutti e berretto omaggio. La manifestazione è organizzata dai commercianti e dalla Consulta. Al termine è prevista la distribuzione di cioccolata calda in collaborazione con i Coltivatori Diretti.

Dov'è successo?

Leggi anche

Valperga

/

14/10/2018

I ladri prendono d’assalto l’ufficio postale di Valperga, ma il sistema d’allarme li mette in fuga

Tentativo di furto fallito all’ufficio postale di Valperga: è accaduto nella serata di ieri sabato 13 […]

leggi tutto...

Ciriè

/

14/10/2018

Ciriè: martedì 16 ottobre l’ultimo addio della città all’ex magistrato Antonio Smeriglio

Saranno celebrati martedì 16 ottobre nel Duomo di Ciriè i funerali del sostituto procuratore della Repubblica […]

leggi tutto...

Locana

/

14/10/2018

Canavese e Piemonte: “Pochi i medici di base nei comuni montani” e l’Uncem lancia l’allarme

I medici di base nelle vallate piemontesi e in quelle canavesane scarseggiano e questo crea non […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy