Cuorgnè: slitta l’apertura del nuovo pronto soccorso. La ditta appaltatrice è inadempiente

Cuorgnè

/

07/04/2017

CONDIVIDI

La direzione generale dell'Asl ha rescisso il contratto e affiderà i lavori alla ditta giunta al secondo posto nella gara d'appalto

Slittano a data da destinarsi i lavori per la realizzazione del pronto soccorso di Cuorgnè a causa dell’inadempienza della ditta che si era aggiudicata la gara d’appalto. La direzione generale dell’Asl To4 chiarisce che si tratta di uno stop transitorio e che dopo la rescissione per inadempienza con la società, l’azienda sanitaria canavesana ha attivato le procedure previste per poter affidare i lavori alla seconda ditta che si era piazzata al secondo posto nella gara d’appalto indetta a suo tempo.

Non è ancora possibile stabilire una data certa ma dall’Asl To4 fanno sapere che sono state avviate tutte le procedure per fare in modo che l’interruzione dei lavori non incida notevolmente sulla tempistica già preventivata. Anzi, per la precisione l’inaugurazione del nuovo pronto soccorso avrebbe dovuto avere luogo lo scorso autunno, ma intoppi tecnici e la rescissione del contratto con la ditta appaltatrice hanno fatto slittare l’entrata in servizio della nuova struttura, costata all’Asl, quindi ai contribuenti, 2 milioni di euro.

La nuova struttura ospedaliera (unico riferimento in tutto l’Alto Canavese) dovrebbe aprire i battenti presumibilmente entro il prossimo mese di giugno.

Il vecchio pronto soccorso si trova al piano seminterrato dell’ospedale cuorgnatese: una location non più adeguata che crea disagi agli utenti e al personale medico e paramedico.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy