Confindustria Canavese, inizia l’era Paglia. “Cerchiamo investitori per siti industriali dismessi”

Ivrea

/

31/10/2018

CONDIVIDI

La neo presidente: "Fino a qualche anno fa c'era la tendenza a piangersi addosso. Ora consideriamo l'Olivetti un elemento che ha fertilizzato il territorio"

L’obiettivo? Trovare investitori che non siano spaventati dalla possibilità di insediarsi nei siti industriali dismessi del territorio, a partire da Scarmagno e Agliè. Patrizia Paglia, neo presidente di Confindustria Canavese, ha le idee chiare in proposito e per dare seguito al progetto, l’associazione degli industriali canavesani intende costruire un “catalogo” dei siti dismessi del Canavese che possono essere riutilizzati per ospitare nuove attività produttive.

In questo contesto, a giudizio dell’imprenditrice Patrizia Paglia, anche la politica e le istituzioni locali giocheranno un ruolo fondamentale nella realizzazione del catalogo che sarà poi a disposizione degli imprenditori che vorranno investire sul territorio. Un’iniziativa che diverso tempo fa aveva caldeggiato anche il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno.

“Nel Canavese  fino a qualche anno fa c’era la tendenza a piangersi addosso – spiega Patrizia Paglia -. Ora consideriamo l’Olivetti un elemento che ha fertilizzato il territorio. Stanno nascendo le piantine e infatti il territorio gode di buona salute; le assunzioni sono aumentate dell’11% nel 2017, un trend confermato nel 2018”.

La presidenza di Patrizia Paglia inizia in un momento delicato per l’economia canavesana ma questa, che rappresenta una delle prime iniziative varate dalla neo presidente, è la riprova di quanto Confindustria crea ancora nelle potenzialità del territorio e la genialità degli imprenditori canavesani.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy