Ciriè: tre rapinatori puntano un coltello alla gola di una 30enne e fuggono con la sua auto

Ciriè

/

28/03/2019

CONDIVIDI

I banditi l'hanno pedinata e minacciata, poi si sono dati alla fuga con la Lancia Ypsilon della donna

Le hanno puntato il coltello alla gola e l’hanno minacciata: “Non fare scherzi. Non urlare e non provare a scappare. Dacci le chiavi e non ti accadrà a nulla”. Protagonista della disavventura è stata una donna di 30 anni residente a San Raffaele Cimena, nella collina Chivassese. I tre rapinatori si sono fatti consegnare le chiavi della Lancia Ypsilon e sono fuggiti senza lasciare tracce.

Superato lo shock la donna ha chiamato i carabinieri. E’ accaduto a Ciriè, in piazza Castello, nella serata di martedì 26 marzo. I tre banditi l’hanno pedinata e hanno agito quando sono stati sicuri di non essere visti da eventuali testimoni. Gli uomini dell’Arma stanno esaminando le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza installato dal Comune nella piazza con l’obiettivo di dare un nome e un volto ai tre rapinatori.

Le indagini sono ancora in corso. L’episodio è del tutto simile a quello occorso, qualche giorno fa, a una dottoressa che è stata pedinata e rubata dopo essere uscita dall’ospedale “Martini” di Torino, al termine del turno di lavoro.

Leggi anche

22/10/2019

Incidente mortale a Strambino: anziano di 81 anni esce di strada e perde la vita. Grave la moglie

Si allunga la scia di sangue sulle strade del Canavese: nella mattinata di oggi, martedì 22 […]

leggi tutto...

21/10/2019

San Maurizio Canavese: dal 21 ottobre, attivi i nuovi “velox” che puniranno gli automobilisti da Formula 1

Da oggi, lunedì 21 ottobre, gli automobilisti che percorreranno le strade di San Maurizio Canavese, dovranno […]

leggi tutto...

21/10/2019

Rivarolo: spettacolare presentazione per la Bocciofila Sangiorgese firmata da Frank Mautino

Questa volta Frank Mautino ha fatto le cose in grande in occasione della ptesentazione ufficiale dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy