Chivasso: ai domiciliari il tifoso accusato di aver aiutato i boss a infiltrarsi nella curva juventina

Chivasso

/

22/07/2016

CONDIVIDI

Il tribunale del riesame di Torino ha accolto l'istanza del difensore di Fabio Germani, Michele Galasso

Fabio Germani, il tifoso juventino di Chivasso che è finito in carcere con l’accusa formulata dalla procura di Torino di avere aiutato i boss della ‘ndrangheta a infiltrarsi nella curva bianconera, andrà agli arresti domiciliari. Lo ha stabilito il Tribunale del Riesame di Torino che si è espresso positivamente sulla richiesta di scarcerazione avanzata dall’avvocato Michele Galasso, che difende l’uomo. Fabio Germani è stato il fondatore dell’associazione “Italia Bianconera”.

A giudizio dei pubblici ministeri Monica Abbatecola e Paolo Toso, Germani (ora accusato di concorso esterno), sarebbe stato l’anello di congiunzione tra la famiglia Dominello di Montanaro, presunta esponente della cosca Pesce-Bellocco di Rosarno e la tifoseria della società calcistica. Il tribunale della libertà ha in parte accolto le richieste dell’avvocato Galasso mentre ha respinto quelle degli altri sei arrestati nell’ambito dell’operazione “Alto Piemonte”, disposta e coordinata dalla procura di Torino “Alto Piemonte” che ha consentito alla forze dell’ordine di sgominale la “locale” di Santhià.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

16/06/2019

Rivarolo: il prezioso dipinto “Il martirio di San Lorenzo” restaurato grazie all’Inner Wheel di Cuorgnè

Sabato 15 giugno nella chiesa di San Rocco e San Lorenzo a Rivarolo Canavese è stato […]

leggi tutto...

Volpiano

/

15/06/2019

Lavori pubblici a Volpiano: la Smat investe 800 mila euro nelle fognature e nella rete idrica comunale

“Il rapporto tra la città di Volpiano e la Società Metropolitana Acque Torino è storico; diversi […]

leggi tutto...

Montalto Dora

/

15/06/2019

Montalto Dora: terribile schianto tra due vetture. I conducenti estratti dalle auto dai vigili del fuoco

Due auto semi distrutte e due feriti: è il drammatico bilancio di un incidente stradale che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy