Castellamonte: incidente sulla Pedemontana. Ferito un valperghese

Castellamonte

/

25/10/2016

CONDIVIDI

Per cause ancora in via di accertamento l'uomo ha perso il controllo dell'auto sulla quale viaggiava

La Pedemontana, la strada che collega Ivrea all’Alto Canavese, si sta rivelando come un’arteria viaria tra le più pericolose, sempre più spesso teatro di gravi incidenti stradali. L’ultimo in ordine di tempo, ha avuto luogo questa mattina, martedì 25 ottobre, intorno alle 9,00. Un automobilista di 61 anni, residente a Valperga, dopo aver accompagnato la figlia al lavoro a Pavone Canavese, per cause ancora in via di accertamento ha perso il controllo della Fiat Grande Punto sulla quale stava viaggiando, ha attraversato anche la carreggiata opposta e si è ribaltato in campo agricolo che costeggia la strada.

Nel sinistro, avvenuto nel territorio del comune di Castellamonte, non è stato coinvolto nessun altro autoveicolo. L’automobilista è stato soccorso dal personale medico del 118 che, dopo averlo stabilizzato sul luogo del sinistro, lo ha trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea per ulteriori accertamenti clinici.

Ad effettuare i rilievi necessari a stabilire la dinamica dell’incidente stradale sono stati i carabinieri del njucleo radiomobile di Ivrea. Le condizioni di salute dell’uomo non sono gravi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy