Canavese, l’8 marzo sciopero generale anche nella Sanità. Garantiti i servizi di emergenza

Ivrea

/

06/03/2017

CONDIVIDI

L'azienda sanitaria canavesana non garantisce l'erogazione di tutte le prestazioni. Lo sciopero si protrarrà per tutto il giorno

La situazione nel comparto della sanità piemontese e canavesana si fa, di giorno in giorno, sempre più incandescente: mercoledì 8 marzo è stato proclamato dai sindacati per tutta la giornata, lo sciopero generale in tutti i settori lavorativi pubblici e privati.

A indire l’agitazione sono lo Slai Cobas per il sindacato di base, Cobas-Confederazione dei Comitati di Base, Usb, l’Unione Sindacale di Base, il Sial-Cobas, il sindacato autorganizzato lavoratori Cobas, l’Usi-Ait, l’Unione sindacale Italiana del medici ospedalieri, il Sindacato generale di base-Sgb, l’Adl Cobas, l’associazione Diritti dei lavoratori e l’Usi – l’Unione sindacale italiana (Rm), il Cub Sanità-Confederazione Unitaria di Base Sanità.

Quest’ultima organizzazione sindacale ha precisato che per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco l’articolazione oraria dell’agitazione avrà luogo dalle ore 8,00 alle 14,00.

La direzione generale dell’Asl T04 precisa che nel corso dell’agitazione sindacale le prestazioni erogate dall’Azienda Sanitaria potrebbero non essere tutte garantire. Saranno in ogni caso assicurati i servizi di emergenza e urgenza.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/11/2019

Incidente stradale in via Salassa a Oglianico. Nello scontro tra due auto ferita una 23enne di Strambino

Una ragazza di 23 anni è rimasta ferita in seguito a uno scontro tra due autovetture […]

leggi tutto...

16/11/2019

Ivrea, inaugurata in ospedale la “Stanza Aurora” dove si può partorire come a casa

Oggi, sabato 16 novembre, presso l’Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Ivrea, diretta dal dottor Fabrizio Bogliatto, […]

leggi tutto...

16/11/2019

La Regione favorevole al nuovo ospedale di Ivrea. La manutenzione di quello vecchio è troppo costoso

L’accordo stretto tra Stato e Regioni ha messo sul tavolo 150 milioni di euro per l’edilizia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy