Caluso-Foglizzo, un Fiat Doblò utilizzato per volontariato, porterà il nome di Elena Actis Dato morta in un incidente

Foglizzo

/

10/01/2017

CONDIVIDI

La cerimonia di inagurazione del mezzo avrà luogo a Foglizzo nella serata di sabato 14 gennaio. La ragazza di 19 anni era uscita di strada a causa dell'asfalto viscido

La prematura morte di Elena Actis Dato, la19enne di Rodallo di Caluso, causata nella notte del 24 agosto 2015 a Foglizzo da un tragico incidente stradale non è stata inutile: in suo nome sarà inaugurato un Fiat Doblò di 16.500 euro che sarà utilizzato dall’associazione di volontariato “Speakersenzaconfini”. La cerimonia avrà luogo nella serata di sabato 14 gennaio nel salone polivalente di Foglizzo.

Il mezzo verrà utilizzato dai volontari iscritti al sodalizio per lo svolgimento dell’attività di pubblica utilità. L’acquisto del Fiat Doblò è stato possibile grazie a una campagna di sensibilizzazione varato un anno fa e che si è conclusa nello scorso mese di novembre grazie alla generosità di tanti donatori.

Elena Actis Dato era una studentessa che frequentava l’Istituto alberghiero “Ubertini” di Caluso. La fanciulla era molto conosciuta in tutto il Canavese per aver rivestito il ruolo di Vivandiera nello Storico Carnevale di Ivrea nell’edizione del 2015. Quella maledetta notte del 24 agosto, la ragazza stava percorrendo via Principe Tommaso a Foglizzo a tarda notte a borgo della sua Renault Twingo, regalo per il diciottesimo compleanno per raggiungere un gruppo di amici nel centro del paese, quando ha improvvisamente perso il controllo dell’auto e, dopo aver invaso  la carreggiata opposta, è andata schiantarsi violentemente contro un albero. Era stato l’asfalto reso viscido dalla pioggia a causare l’incidente mortale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/07/2018

Mondiali di Canoa, i CT stranieri promuovono a pieni voti Ivrea: “Qui l’organizzazione è perfetta”

Nella giornata di oggi, mercoledì 17 luglio, si è conclusa la seconda giornata di gare del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy