Bosconero: violento scontro tra auto e camion. Feriti, ma non gravi, due fratelli di 23 e 19 anni

Bosconero

/

25/07/2016

CONDIVIDI

I carabinieri di Volpiano stanno indagando per accertare la dinamica. Illeso il conducente del camion

Lo scontro tra l’auto e il camion è stato violento, ma per fortuna, non ha registrato gravi conseguenze. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi, lunedì 15 luglio, in via Torino a Bosconero, nei pressi dello stabilimento Eaton. Un’Alfa Romeo Mito, sulla quale viaggiavano due fratelli, rispettivamente di 23 e 19 anni, residenti a Bosconero si è scontrata contro un camion che, molto probabilmente era appena uscito da una via laterale.

A causa dell’impatto l’automobile è finita nel fossato che costeggia la strada mentre il mezzo pesante si è fermato qualche decina di metri più avanti.

Sul luogo del sinistro sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento volontario di Rivarolo Canavese e due ambulanze del 118. I due fratelli sono stati medicati sul luogo dell’incidente e sono stati entrambi trasportati a bordo delle autolettighe al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè.

Dopo averli sottoposti agli esami clinici di rito i medici hanno emesso una prognosi favorevole. Illeso invece il conducente del camion. Sulla dinamica dell’incidente stradale stanno indagando i carabinieri della stazione di Volpiano.

Dov'è successo?

Leggi anche

08/08/2020

San Maurizio: rapinatori prendono d’assalto l’ufficio postale e prendono a pugni l’impiegato

L’azione è stata fulminea e i due banditi hanno agito a volto scoperto: hanno atteso che […]

leggi tutto...

08/08/2020

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti. […]

leggi tutto...

08/08/2020

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale di Cuorgnè

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy