E’ allerta arancione in tutto il Canavese per l’Orco, il Malone e per le frane cadute in Val di Lanzo

Cuorgnè

/

06/11/2018

CONDIVIDI

Strade interrotte a Balangero e Monastero di Lanzo e a Viù. A Chivasso il fiume Po e i torrenti sono quasi ai limiti di guardia come a San Benigno, Cuorgnè e Rivarolo Canavese

L’allerta meteo è adesso arancione: sorvegliati speciali da questa notte sono il fiume Po e i corsi d’acqua che solcano il territorio della provincia di Torino e dell’intera Regione. A Chivasso i torrenti Malone e Orco si ingrossano rapidamente e sono giunti al livello di guardia. L’Arpa, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale raccomanda alle autortà locali si prestare la massima attenzione all’ondata di piena che sta invesendo la rete idrografica canavesana.

Oltre ai fiumi Po (a Torino sta passando in queste ore l’ondata di piena) e Sesia, l’attenzione è puntata in special modo sul torrente Orco che a San Benigno e raggiunto quasi al limite di guardia mentre a Cuorgnè, Rivarolo Canavese, Castellamonte e Feletto il corso d’acqua è decisamente ingrossato grazie alle continue piogge, ma scorre a valle senza costituire ancora un pericolo reale.

Nella prima di mattinata di oggi, martedì 6 novembre, due frane hanno bloccato le strade provinciali di Balangero e di Monastero di Lanzo. I vigili del fuoco sono impegnati dalle prime luci dell’alba per mettere in sicurezza i tratti interessati e per rispristinare la libera circolazione.

Chiusa invece al traffico la strada provinciale che conduce a Viù in Val di Lanzo a causa di alcuni alberi pericolanti che rischiano di crollare sulla carreggiata sottostante. Sul posto sono all’opera i vigili del fuoco del distaccamento volontario di Mathi e del comando centrale di Torino che si sono adoperati, coadiuvati dal personale tecnico della Città Metropolitana, per rendere sicura la strada. Lo stato d’allerta in tutto il Canavese rimarrà in vigore per le prossime ore e per tutta la notte.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/11/2019

Maltempo in Canavese: nelle Valli di Lanzo e in Valle Orco ancora case senza elettricità

“Ritengo gravissimo che l’energia elettrica nelle valli alpine e appenniniche, in particolare in diverse zone delle […]

leggi tutto...

17/11/2019

Oglianico: uno speciale albero di Natale realizzato con lana e uncinetto per aiutare chi è in difficoltà

Un albero di Natale fuori dai canoni classici, cucito con ago, filo, uncinetto e lana. Un’opera […]

leggi tutto...

17/11/2019

Levone: padre, madre e figlio 16enne spacciavano droga in casa. Due denunce e un arresto

Attività di contrasto dei carabinieri contro la criminalità diffusa nella provincia di Torino. 3 arresti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy