24/11/2017

Cronaca

Violento incendio a Cantoira: grazie a WhatSapp i residenti nel paese salvano il bosco

Cantoira

/
CONDIVIDI

E’ grazie all’applicazione per smartphone WhatSapp che è stato possibile circoscrivere un violento incendio che avrebbe potuto assumere proporzione ben più gravi: è accaduto nella serata di mercoledì 22 novembre, poco dopo le 21,30 in frazione Bergognesco di Cantoira in Valle di Lanzo. E’ stato un uomo a lanciare l’allarme quando ha sentito un forte odore di fumo provenire dal vicino bosco. Dopo essersi recato di persona a vedere quale poteva essere la causa di quel fumo ed essersi reso conto che si stava sviluppando un incendio su un fronte di ben 500 metri, ha telefonato dapprima il sindaco Celestina Olivetti, in quel momento impegnata in un consiglio comunale e, successivamente, la centrale operativa del 115.

Poi l’uomo ha avuto l’idea di inviare, tramite WhatSapp, messaggi a decine di concittadini che sono subito accorsi nella frazione, che dista poche centinaia di metri da Cantoria e con l’ausilio di badili hanno iniziato a soffocare le fiamme fino a quando i vigili del fuoco sono giunti sul posto. I pompieri hanno domato in breve tempo ma è stato decisivo il primo intervento degli abitanti.

Un intervento che il sindaco ha pubblicamente elogiato così come ha sottolineato la tempestività dell’intervento dei vigili del fuoco che si è rivelata risolutiva. Saranno i carabinieri forestali a determinare per quali cause si è sviluppato l’incendio anche se permane il sospetto che sia doloso.

Dov'è successo?

30/10/2020 

Cronaca

Tigotà, azienda leader per l’igiene, dona migliaia di litri di sapone liquido alle Agenzie formative

Tigotà, società leader in Italia nella vendita di prodotti per la pulizia della casa, l’igiene della […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Sanità

Vaccino antinfluenzale in Canavese. L’Asl ai pazienti: “Non concentrate l’afflusso nei primi giorni”

Nell’ambito dell’Asl T04 anche quest’anno la vaccinazione antinfluenzale è effettuata dal proprio medico o pediatra di […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Cronaca

Leinì, sorpreso dopo le 18 con i clienti nel bar e la serranda abbassata. Mille euro di multa all’esercente

I clienti si trovavano all’interno del locale a sorseggiare l’aperitivo. Per non incorrere nelle salate sanzioni […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Castellamonte: odissea al “Pit Stop” per i tamponi. La testimonianza dell’ex sindaco Gabriele Francisca

Per trasformarsi da Città della Ceramica a Città del Drive In sono bastati pochi giorni. Giusto […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Sanità

Coronavirus: la burocrazia blocca le assunzioni degli infermieri. Il Nursind: “Non c’è tempo da perdere”

Non bastava la pandemia di Coronavirus: adesso ci si mette la burocrazia a rallentare in modo […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus: 2.585 nuovi casi positivi. 27 i decessi. In aumento i pazienti in terapia intensiva

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,30 di oggi, giovedì 29 ottobre, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy