Venaria ospiterà oltre al G7 anche il Forum Nazionale sul lavoro e l’Innovazione promosso dalla Cgil

Venaria

/

15/09/2017

CONDIVIDI

Nel corso della giornata avranno luogo il confronto e un approfondito dibattito sui temi che saranno affrontati al prossimo G7 su industria, ICT, scienza e lavoro, strategici per il benessere e la prosperità dei popoli del mondo                                           

Il Forum nazionale dell’Industria, del Lavoro e dell’Innovazione, organizzato dalla Cgil Nazionale si terrà giovedì 21 settembre, al Teatro della Concordia di Venaria Reale. Nel corso della giornata avranno luogo il confronto e un approfondito dibattito sui temi che saranno affrontati al prossimo G7 su industria, ICT, scienza e lavoro, strategici per il benessere e la prosperità dei Popoli del mondo.

“La Cgil ritiene importante coinvolgere la propria rete di esperti in un momento di confronto aperto su questi temi, in cui ciascuno potrà dare il suo contributo, anche grazie alla formula dei gruppi di lavoro” spiegano alla segreteria nazionale del sindacato.

Alla giornata di lavori prenderanno parte, oltre a tanti delegati e delegate dell’organizzazione, anche le comunità scientifiche e di esperti di cui la Cgil si è dotata attraverso la Consulta industriale e la Consulta giuridica – due organismi che raccolgono circa 150 tra le migliori competenze del paese su questi temi – e che con civismo si sono offerte di aiutare il mondo del lavoro a rispondere, in maniera sempre più appropriata, alla sfida del governo del cambiamento che il nuovo paradigma tecnologico e sociale sta proponendo.

Durante la mattina di giovedì 21 settembre si terranno i tavoli tematici coordinati dai tre segretari nazionali della Cgil: Vincenzo Colla parlerà della “Contrattazione motore di innovazione e di sostenibilità”, Maurizio Landini svilupperà il tema dal titolo “L’industria europea nella sfida della sostenibilità: tra ‘ecologia integrale’, protezionismo e globalizzazione” e Tania Scacchetti si soffermerà sui “ Diritti universali e protezioni sociali per il lavoro che cambia: formazione, saperi e conoscenza per il lavoro di qualità.”

Autorevoli esperti come Amos Andreoni, Giuseppe Berta, Umberto Carabelli, Adriano Giannola, Annalisa Magone, Alfredo Martini, Marcello Minenna, Elisabetta Perulli, Mario Pianta, Gianni Silvestini, Marco Tognetti, Leonello Tronti, Micaela Vitaletti introdurranno i gruppi di lavoro.

Nel pomeriggio si svolgerà la tavola rotonda con Giuseppe Berta e alcuni rappresentanti delle imprese: Giuseppe Bono (Fincantieri), Davide Calonico (Topix), Dario Gallina (Dott. Gallina), Andrea Vacchi (Ima Group SpA).

Concluderà i lavori, al termine della giornata, il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/09/2020

Rivarolo: con il giuramento di fedeltà alla Repubblica i coniugi romeni Balasca sono cittadini italiani

“Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi dello […]

leggi tutto...

29/09/2020

Borgofranco: Matilde Peila trionfa tra gli Under 14 ai Campionati italiani Sport Equestri e conquista l’oro

Ancora un successo da incorniciare per la campionessa di equitazione Matilde Peila di Borgofranco d’Ivrea che, […]

leggi tutto...

29/09/2020

La Regione stanzia oltre 1 milione e 600 mila euro di contributi ai piemontesi per acquistare nuovi veicoli

Sarà emanato dopo la metà di ottobre il bando con il quale la Regione Piemonte stanzia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy