06/01/2018

Cronaca

San Giorgio Canavese: incidente stradale sulla Torino-Aosta. Tre feriti e cinque auto coinvolte

CONDIVIDI

E’ un bilancio drammmatico quello che ha caratterizzato l’incidente stradale che ha avuto luogo alle 20,30 di venerdì 5 gennaio sull’autostrada Torino-Aosta: tre feriti e cinque aiuto coinvolte. Il maxi incidente si è verificato, per cause ancora in via di accertamento, all’altezza dello svincolo di San Giorgio Canavese; tra le protagoniste di due diversi impatti  una Fiat Stilo, una Volkswagen Polo, una Fiat Punto e una Range Rover.

A riportare alcune ferite sono stati gli occupanti della Range Rover (marito e moglie ultrasettantenni residenti a Ciriè) e della Fiat Stilo (un 29enne di Modica) che sono state medicati sul luogo dell’incidente dal personale sanitario del 118 e trasportati in codice giallo ai pronto soccorso degli ospedali di Ivrea e del San Giovanni Bosco di Torino.

Nessuno dei tre feriti versa in gravi condizioni. Illesi, per loro fortuna, conducenti e occupanti della altre tre vetture coinvolte nel maxi-tamponamento autostradale. Si ipotizza che l’asfalto reso viscido dalla pioggia abbia contribuito a provocare due diversi impatti tra gli automezzi. I rilievi necessari alla ricostruzione della dinamica dell’incidente sono stati effettuati dagli agenti della polizia stradale di Torino.

Gli ausiliari del traffico della società autostradale che gestisce la tratta hanno chiuso al traffico per tre ore le corsie in direzione di Torino per consentire le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza delle auto coinvolte nell’incidente. Le auto in transito sono state fatte uscire obbligatoriamente all’uscita di San Giorgio in modo da poter riprendere l’A5 allo svincolo di Volpiano.

Dov'è successo?

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Caldo anomalo, pochi i tartufi a settembre. Si pensa di spostare più avanti la raccolta

“La raccolta dei tartufi andrebbe spostata più avanti nella stagione, viste le conseguenze del cambiamento climatico […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Ivrea: i vandali danneggiano durante la notte la biglietteria del Gtt. Indagini in corso

Raid notturno dei vandali a Ivrea. Questa volta oggetto della devastazione è stato l’ufficio biglietteria Gtt […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Cascina a fuoco in frazione Sant’Antonio di Castellamonte. Distrutte 350 rotoballe di fieno

Ore di palpabile paura in frazione Sant’Antonio di Castellamonte, per un vasto incendio divampato, intorno alle […]

leggi tutto...

25/11/2022 

Cronaca

Rivarolo Canavese, strage di corso Italia: nuova perizia psichiatrica per il killer Renzo Tarabella

Una nuova perizia psichiatrica su Renzo Tarabella, il pensionato oggi 84enne che il 10 aprile 2021 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy