Rivarolo Canavese: il mercato del sabato resterà in corso Rocco Meaglia. Il Covid preoccupa ancora

05/08/2020

CONDIVIDI

Spiegano in Comune: "La primaria preoccupazione dell’Amministrazione è garantire la sicurezza dei cittadini, che devono sentirsi liberi e sicuri durante l’esperienza d’acquisto"

Rivarolo Canavese: il mercato del sabato resterà in corso Rocco Meaglia. Il Covid preoccupa ancora.

La proroga dello stato d’emergenza al 5 ottobre, ha portato con sé una conseguenza tangibile anche a Rivarolo Canavese. Lo stato di incertezza che la situazione epidemiologica arreca, ha motivato la Giunta nel confermare la disposizione emergenziale del mercato centrale presso il corso Rocco Meaglia. In questi mesi, l’Amministrazione comunale ha raccolto molte opinioni circa il nuovo posizionamento dei banchi. “E’ evidente lo scontento di una buona maggioranza degli operatori ambulanti che hanno subito lo spostamento e di parte degli operatori di commercio fisso che hanno visto cambiare radicalmente le abitudini della clientela del sabato mattina – spiegano in Comune -. Non sono mancati, però, gli apprezzamenti proprio da parte degli utenti che hanno ritenuto la nuova posizione più comoda, spaziosa e fruibile”.

È proprio il tema della sicurezza, non solo legata all’epidemia, il motore che ha innescato questo cambiamento e il fatto che questa sia riconosciuta dall’utenza ne dimostra l’efficacia. Consci dell’opinione, fondamentale, di tutti gli operatori commerciali deve essere preoccupazione dell’Amministrazione, soprattutto in vista di potenziali, ma non auspicate, nuove ondate lavorare in prevenzione al fine di evitare spostamenti che, seppur richiesti a gran voce dagli operatori commerciali ambulanti, rischiano di essere controproducenti se non definitivi e duraturi.

“La primaria preoccupazione dell’Amministrazione è garantire la sicurezza dei cittadini, che devono sentirsi liberi e sicuri durante l’esperienza d’acquisto, certi che questa attenzione avrà una ripercussione positiva anche per gli operatori stessi, con cui non sono mancati continui confronti.

La più grande preoccupazione dei nostri commercianti è recuperare la bellissima piazza che è sempre stata la nostra Rivarolo. Per questo ci sentiamo di promuovere un piccolo appello, leitmotiv che ci ha accompagnati fin dalla riapertura: scegliete Rivarolo, i nostri negozi, il nostro mercato, i nostri bar e ristoranti, i nostri servizi”.

Leggi anche

18/09/2020

Ospedale di Ivrea, il Nursind: “L’ospedale è vecchio e non idoneo a fronteggiare emergenze”

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche torna sullo scottante tema delle criticità strutturali degli ospedali […]

leggi tutto...

18/09/2020

Castellamonte: auto sbanda e finisce nella scarpata. In ospedale due giovani di 21 e 15 anni

Due ragazzi di 21 e 15 anni sono rimasti feriti in un incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

18/09/2020

Coronavirus in Piemonte: torna a crescere il numero dei contagiati (+127). Nessun decesso. 83 i guariti

Coronavirus in Piemonte: torna a crescere il numero dei contagiati (+127). Nessun decesso. 83 i guariti. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy