26/04/2021

Sanità

Castellamonte e Cuorgnè: i sindaci “Nessun progetto per gli ospedali”. Fava (Lega): “Basta polemiche”

CONDIVIDI

I sindaci di Castellamonte Pasquale Mazza e il collega di Cuorgnè Beppe Pezzetto hanno puntato il dito sul Recovery plan della Regione, “reo” di aver dedicato poche risorse alla Sanità ed in particolare agli investimenti sugli ospedali esistenti di Cuorgnè e Castellamonte. In preda alla delusione i due sindaci hanno scritto al presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, esternando tutta la loro sorpresa e amarezza per l’assenza di progetti nel Recovery plan regionale.

“La Regione ha deciso di investire sul potenziamento della medicina territoriale, che passa anche dal rinnovamento dei nosocomi di Cuorgnè e Castellamonte. Le risorse del Recovery plan non sono l’unica fonte di finanziamento e se un progetto non è compreso nell’elenco non vuol dire che sia stato dimenticato o accantonato. Tutt’altro – commenta il consigliere regionale del gruppo Lega Salvini Piemonte Mauro Fava –. Il piano previsto dall’Asl To4 prevede proprio la riorganizzazione del sistema ospedaliero, passando dallo sfruttamento ottimale delle strutture attualmente esistenti, migliorate o completate laddove necessario. Invece i fondi annunciati dall’Inail nel suo piano di investimenti immobiliari serviranno per il nuovo ospedale di Ivrea.

Per questo ora finalmente le risorse ci sono, ma serve l’intesa territoriale perché non rimangano nel cassetto e portino finalmente alla realizzazione di quella struttura di cui il territorio ha fortemente bisogno. Il Recovery plan è un’opportunità, ma delle opere inserite nel suo elenco solo una parte verrà effettivamente finanziata. Invece, quindi, di perdersi in sterili polemiche, gli amministratori locali dovrebbero dedicarsi a trovare una volta tanto quell’unità di intenti che permetta di individuare definitivamente il sito più consono per il nuovo ospedale. Non possiamo perdere l’ennesimo treno a causa delle solite discussioni infinite”.

La costruzione di un nuovo ospedale si accompagnerà al potenziamento degli ospedali esistenti.

“Il commissario dell’Asl Luigi To4 Luigi Vercellino è stato chiaro: si lavora ai progetti di riqualificazione e ammodernamento delle strutture esistenti – precisa Fava –. Il presidio di Castellamonte verrà ristrutturato in funzione delle necessità previste dal nuovo piano sanitario, mentre Cuorgnè continuerà ad assolvere alla sua funzione vitale di pronto soccorso per tutta l’area dell’alto Canavese e delle sue vallate. Ma oltre a mantenere i servizi che già sono attivi, ne saranno aggiunti altri secondo le esigenze dell’Asl. Il nostro territorio può vantare una solida rappresentanza in seno al Consiglio regionale e il nostro ruolo, mio e dei colleghi Leone, Cane e Gavazza, sarà quello di vigilare affinché i progetti annunciati vengano portati avanti”.

14/06/2021 

Sport

Volpiano, inaugurati i nuovi campi da calcio in erba sintetica. Il sindaco: “Investiamo nello Sport”

Il nuovo campo in erba sintetica “Bertolotti”, a Volpiano, è stato inaugurato domenica 13 giugno prima […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 87 nuovi casi positivi e nessun decesso. Sono 148 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, lunedì 14 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

Incidente mortale sulla “Pedemontana” a Samone. Esce di strada con il furgone e muore

Drammatico incidente stradale nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 giugno, intorno alle 15,00 sulla strada statale […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

L’Inner Wheel Cuorgnè e Canavese dona “L’albero dell’amicizia” al Comune di Rivarolo Canavese

In occasione di una importante valenza istituzionale quale il 25° anniversario del Consiglio Nazionale, l’Inner Wheel […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Economia

Italvolt a Scarmagno. In gioco ci sono 4mila posti di lavoro. Confindustria si appella al Governo

Nelle ultime settimane il Governo italiano sta spingendo sull’acceleratore del comparto batterie, oggi ormai considerato indispensabile […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

San Benigno: incidente stradale nella notte. Auto finisce fuori strada. Tre ragazzi feriti in ospedale

Tre feriti e un’auto semidistrutta: è il drammatico bilancio di un incidente stradale che ha avuto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy