In mostra a Palazzo Lascaris i Carnevali di Ivrea, Chivasso, Borgosesia e Santhià

24/01/2020

CONDIVIDI

L'esposizione "Tradizione e storia del grande carnevale piemontese" rimarrà aperta al pubblico fino al 25 febbraio nelle due sedi espositive a Torino: la Biblioteca della Regione Piemonte in via Confienza 14 e l'Ufficio Relazioni con il Pubblico in via Arsenale 14G. Tra i partecipanti anche il Generale dello Storico Carnevale di Ivrea Alberto Bombonato

Anticipi di Carnevale mercoledì 22 gennaio a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio Regionale piemontese, che ha aperto le sue maestose porte ai visitatori allietati dai pifferi, dai tamburi e delle Maschere tradizionali di quattro Carnevali storici del Piemonte, Borgosesia, Chivasso, Ivrea e Santhià che si sono trovati per la prima volta insieme per festeggiare l’inizio delle celebrazioni del 50° della Regione Piemonte.

“Sentire risuonare le note tradizionali che dal 1858 accompagnano le emozioni di chi, come me, ha nel cuore lo Storico Carnevale di Ivrea – ha commentato il consigliere regionale Andrea Cane, presente in rappresentanza del territorio eporediese – e vedere esposta in Regione la maschera degli aranceri con la Feluca del Generale di Ivrea insieme ai simboli delle altre grandi manifestazioni piemontesi è una opportunità per far conoscere eventi unici, che uniscono storia e leggenda, che raccontano la storia piemontese più vera, civica e popolare”.

“Il valore simbolico della ribellione di una donna, di una città che si affranca dal tiranno – ha proseguito il consigliere regionale – è attualissimo pur affondando le radici nel buio Medioevo. Spero che in tanti visitino la mostra che stasera inauguriamo e che i carnevali piemontesi attirino l’attenzione che meritano, per chi ama la festa ma ancor di più la nostra storia e le tradizioni più profonde”.

“Da appassionato dello Storico Carnevale di Ivrea e semplicemente da eporediese sono felicissimo – ha aggiunto il parlamentare Alessandro Giglio Vigna – dal momento, che dopo tanti anni finalmente l’ente Regione vede, dialoga e dà spazio alla nostra magnifica manifestazione. I contatti tra i rappresentanti degli storici Carnevali sono iniziati mesi fa subito dopo l’insediamento della nuova Giunta. Sono quindi più che soddisfatto sia dell’impegno sul territorio che sta compiendo il nostro eletto di riferimento Andrea Cane, ma anche di tutti gli altri Assessori e Consiglieri Regionali della Lega in generale: complimenti quindi a Regione Piemonte, alla Fondazione dello Storico Carnevale e al Comune di Ivrea per il clima di collaborazione che si è riusciti a creare nel giro di pochissimo tempo”.

“Sono stato molto onorato dell’invito ricevuto – ha commentato il Generale del Carnevale 2020 Alberto Bombonato, anch’egli intervenuto alla serata inaugurale a Palazzo Lascaris – ritengo che sia stato svolto uno splendido lavoro nell’interesse delle manifestazioni oggetto della mostra, ritengo utile ed essenziale proseguire in tale direzione, per tutelare il territorio e per valorizzare le occasioni che permettono l’aggregazione tra persone e la promozione del Canavese e della Regione in ambito nazionale”.

“Noi crediamo fermamente nella storia che rappresentiamo e nel valore del Carnevale come bene culturale – ha concluso Piero Gillardi, Presidente della Fondazione dello storico Carnevale di Ivrea -. Per questo siamo onorati di aver dato vita a questo progetto con gli amici di Chivasso, Santhià e Borgosesia. Una sinergia davvero straordinaria dal momento che in Italia spesso prevale il campanilismo e le sovrapposizioni anche solo per le date. I Carnevali tramandano antiche tradizioni e spesso, valori molto importanti, ma non solo per questo è bene preservarli e valorizzarli: sono un momento di forte coesione e aggregazione sociale e soprattutto rappresentano un’importante occasione di promozione del territorio”.

La mostra “Tradizione e storia del grande carnevale piemontese” rimarrà aperta al pubblico fino al 25 febbraio nelle due sedi espositive a Torino: la Biblioteca della Regione Piemonte in via Confienza 14 e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico in via Arsenale 14G.

Leggi anche

26/09/2020

Volpiano: “Family Care”, l’albo comunale per baby-sitter per fornire supporto alle famiglie

“Family Care Volpiano” è l’iniziativa dell’amministrazione comunale per fornire alle famiglie un supporto nella ricerca di […]

leggi tutto...

26/09/2020

Coronavirus in Piemonte: un decesso (zero oggi), 107 nuovi contagiati e 60 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle 16,30 di oggi, sabato 26 settembre, i […]

leggi tutto...

26/09/2020

Piverone e Roppolo in lutto per la scomparsa a 56 anni di Tiziano Bonato, caposquadra Aib

È prematuramente scomparso all’età di 56 anni Tiziano Bonato, caposquadra del corpo Aib e da sempre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy