15/02/2016

Cronaca

Mazzè: un giovane picchia il padre. Accusato di maltrattamenti e lesioni è finito in carcere

Mazzé

/
CONDIVIDI

L’accusa è di maltrattamenti in famiglia e lesioni. Per questa ragione un ragazzo di 24 anni, residente a Mazzè è stato arrestato dai carabinieri in seguito a un’inchiesta coordinata dalla procura di Ivrea. Il giovane avrebbe picchiato il padre il 25 gennaio scorso. Dopo aver subito i maltrattamenti del figlio, l’uomo non aveva sporto denuncia, ma era stato costretto, a causa delle lesioni riportate, a recarsi presso il pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso dove i medici gli avevano riscontrato contusioni e ferite giudicate guaribili in trenta giorni.

I sanitari hanno seguito il protocollo e hanno segnalato l’episodio alla Compagnia dei carabinieri di Chivasso. Sembra, tra l’altro che l’uomo fosse stato colpito con un oggetto metallico. Le procura eporediese ha dato il via alle indagini che avrebbero accertato la relazione conflittuale all’interno della famiglia. L’arrestato, forse per far valere le proprie ragioni non avrebbe esitato a ricorrere alla violenza per far valere le proprie ragioni. Pare che questo non sia il primo episodio. Episodi sul quale stanno indagando gli uomini dell’Arma.

Ad una prima ricostruzione dei fatti sembra che il giovane aggressore soffra di alcuni problemi di salute. L’altra mattina i carabinieri si sono presentati, su disposizione del Gip, presso l’abitazione del giovane e lo hanno arrestato. Il giovane si trova attualmente in carcere a Ivrea.

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 545 nuovi medici scendono in campo pronti ad affrontare l’emergenza

Sono già 545 i medici che, a pochi giorni dalla pubblicazione dell’avviso per la raccolta delle […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus: 2.585 nuovi casi positivi. 27 i decessi. In aumento i pazienti in terapia intensiva

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,30 di oggi, giovedì 29 ottobre, […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Emergenza Covid: l’Esercito potenzia gli ospedali del Piemonte con tensostrutture sanitarie esterne

La collaborazione tra la Regione Piemonte, le Forze Armate e la Brigata Alpina “Taurinense”, nell’ambito del […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Cuorgnè, sulla chiusura del pronto soccorso la Lega assicura: “Scelta non irreversibile”

I consiglieri regionali della Lega Salvini Piemonte eletti nei territori del Torinese e del Canavese rassicurano […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Covid: ospedale di Chivasso in tilt. Pronto soccorso al collasso. Gravi criticità in tutta l’Asl T04

Nell’arco di neanche un giorno il pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso è andato letteralmente in tilt. […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Rivarolo: 91 i casi positivi al Covid. Il sindaco Rostagno: “Siamo in una fase sanitaria critica”

Su 1.857 tamponi eseguiti, dall’inizio della pandemia ad oggi, a Rivarolo Canavese sono attualmente presenti 91 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy