14/12/2015

Cronaca

Lanzo, è morto il medico legale Carlo Torre. Si era occupato dell’uccisione della giornalista Ilaria Alpi

Lanzo

/
CONDIVIDI

Stava per assumere l’incarico di consulente della difesa di Michele Buoninconti, il marito di Elena Ceste nel processo di Appello che sarà celebrato a breve. Un male incurabile, contro il quale combatteva da tempo, non gliene ha dato la possibilità. E’ spirato all’età di 69 anni, nell’ospedale di Lanzo, Carlo Torre, uno dei celebri e capaci medici legali di tutta Italia. Padre e fratello psichiatri, Torre aveva deciso di dedicarsi al laboratorio, alla sala delle autopsie e all’anatomo-patologia: un impegno che lo ha portato a occuparsi dei casi cronaca che hanno segnato la storia degli ultimi quattro decenni di un’Italia che, dopo gli anni del boom economico, ha vissuto tanti periodi controversi.

La sua lunga attività anche nella medicina legale forense lo ha portato ad occuparsi dei casi più complicati sia in campo nazionale che internazionale: dal caso Mattei, all’omicidio di Marta Russo, al delitto di Cogne, al massacro di Erba, alla morte della giornalista Ilaria Alpi alla consulenza per la difesa di Amanda Knox.

Carlo Torre era nato a Torino il 13 settembre 1946. Nel 1971 si era laureato in Medicina e Chirurgia. In breve tempo divenne docente universitario e punto di riferimento per intere generazioni di medici legali. Carlo Torre era un investigatore che si muoveva tra provette, esami autoptici e il microscopio. Nel 1995 era riuscito a realizzare il suo sogno: l’istituzione nel 1995 era riuscito a fare in modo che fosse istituito il “Laboratorio di Scienze Criminalistiche”, del tutto indipendente da quelli dell’Arma e della Scientifica della polizia. Torre coltivava da tempo questa idea: ne aveva anche parlato con il magistrato Giovanni Falcone, quando questi assunse la direzione degli affari penali del Ministero della Giustizia, poco prima che il magistrato perdesse tragicamente la vita ad opera di Cosa Nostra sull’autostrada Palermo-Capaci.

Il progetto fu accantonato ma il decano dei medici legale si battè finora quando nel 1995 riuscì a realizzarla e a fare in modo che fosse dotata delle più moderne tecnologie. Fin dalla sua istituzione il laboratorio fa parte del dipartimento di Anatomia, Farmacologia e Medicina Legale dell’Università di Torino. Carlo Torre si è spento circondato dall’affetto della moglie Pilar, dei figli Camilla e Michele e del fratello Eugenio.

Dov'è successo?

30/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sfiorata la soglia dei mille nuovi contagi. Tre i decessi. 492 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, 30 novembre, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Eventi

Doppio concerto a Rivarolo delle bande musicali “La Rivarolese” e “La Novella” di San Maurizio

Sabato 11 dicembre 2021 avrà luogo un’edizione speciale del concerto di Santa Cecilia per la Filarmonica […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Mazzè: prostituta sale sull’auto di un cliente ma viene rapinata e gettata fuori dall’auto. È grave

Rapinata e poi gettata sulla strada da un’auto in corsa. È in prognosi riservata all’ospedale di […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Borgaro: in uno scontro il portiere cade per terra e non muove le gambe. Salvato da un arbitro eroe

È raro che un arbitro esca dal campo tra gli applausi dei tifosi: ad Ayoub El […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Il calcio piemontese e canavesano in lutto per la morte di Stefano Borla, preparatore dei portieri

È deceduto dopo tre giorni di agonia in ospedale Stefano Borla, 50 anni, responsabile della scuola […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Volpiano, esercitazione della protezione civile per operazioni di ricerca e salvataggio

Nella settimana dal 22 al 26 novembre a Volpiano si è svolta un’esercitazione di protezione civile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy