14/12/2015

Cronaca

Lanzo, è morto il medico legale Carlo Torre. Si era occupato dell’uccisione della giornalista Ilaria Alpi

Lanzo

/
CONDIVIDI

Stava per assumere l’incarico di consulente della difesa di Michele Buoninconti, il marito di Elena Ceste nel processo di Appello che sarà celebrato a breve. Un male incurabile, contro il quale combatteva da tempo, non gliene ha dato la possibilità. E’ spirato all’età di 69 anni, nell’ospedale di Lanzo, Carlo Torre, uno dei celebri e capaci medici legali di tutta Italia. Padre e fratello psichiatri, Torre aveva deciso di dedicarsi al laboratorio, alla sala delle autopsie e all’anatomo-patologia: un impegno che lo ha portato a occuparsi dei casi cronaca che hanno segnato la storia degli ultimi quattro decenni di un’Italia che, dopo gli anni del boom economico, ha vissuto tanti periodi controversi.

La sua lunga attività anche nella medicina legale forense lo ha portato ad occuparsi dei casi più complicati sia in campo nazionale che internazionale: dal caso Mattei, all’omicidio di Marta Russo, al delitto di Cogne, al massacro di Erba, alla morte della giornalista Ilaria Alpi alla consulenza per la difesa di Amanda Knox.

Carlo Torre era nato a Torino il 13 settembre 1946. Nel 1971 si era laureato in Medicina e Chirurgia. In breve tempo divenne docente universitario e punto di riferimento per intere generazioni di medici legali. Carlo Torre era un investigatore che si muoveva tra provette, esami autoptici e il microscopio. Nel 1995 era riuscito a realizzare il suo sogno: l’istituzione nel 1995 era riuscito a fare in modo che fosse istituito il “Laboratorio di Scienze Criminalistiche”, del tutto indipendente da quelli dell’Arma e della Scientifica della polizia. Torre coltivava da tempo questa idea: ne aveva anche parlato con il magistrato Giovanni Falcone, quando questi assunse la direzione degli affari penali del Ministero della Giustizia, poco prima che il magistrato perdesse tragicamente la vita ad opera di Cosa Nostra sull’autostrada Palermo-Capaci.

Il progetto fu accantonato ma il decano dei medici legale si battè finora quando nel 1995 riuscì a realizzarla e a fare in modo che fosse dotata delle più moderne tecnologie. Fin dalla sua istituzione il laboratorio fa parte del dipartimento di Anatomia, Farmacologia e Medicina Legale dell’Università di Torino. Carlo Torre si è spento circondato dall’affetto della moglie Pilar, dei figli Camilla e Michele e del fratello Eugenio.

Dov'è successo?

06/12/2022 

Cronaca

Canavese, la Coldiretti Torino: “Dopo gli incendi in cascina chiediamo massima vigilanza”

Dopo l’ennesimo incendio che ha devastato un fienile, questa volta nella frazione Sant’Antonio di Castellamonte, mandando […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Sport

San Francesco al Campo: via al Turin International Cyclocross. Gran finale di stagione al Velodromo

Sarà una fine anno davvero speciale per lo sport tra Torinese e Canavese. Ieri sera, al […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Politica

Pronto soccorso di Cuorgnè, il consigliere regionale Avetta (Pd): “Icardi non lo riaprirà più”

Il consigliere regionale Alberto Avetta (Pd) non ha dubbi ed esprime chiaramente la sua opinione:  a […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Cronaca

Pont Canavese: una frana si stacca dal fianco della montagna. Danneggiati la chiesa e un’auto

I massi si sono staccati all’improvviso dal fianco della montagna e la frana ha investito la […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Cronaca

Vidracco: il vicesindaco Metropolitano ai sindaci della Valle: “Nel 2023 i lavori sulla provinciale 61”

Sopralluogo ieri mattina lunedì 5 dicembre in ValChiusella per il vicesindaco della Città metropolitana di Torino […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Cronaca

Strade chiuse per lavori di ammodernamento a San Maurizio, Santuario di Belmonte e Valli di Lanzo

Strada provinciale 16 di “San Maurizio” dal 6 al 16 dicembre 2022 Per lavori di rappezzatura […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy