12/11/2021

Sanità

Ivrea, il Nursind polemizza: “Sul declassamento del Dea il Direttore Generale smentisca o si dimetta”

CONDIVIDI

Non si placa la bufera che si è abbattuta sull’Asl To4 in merito presunto declassamento del Dea dell’ospedale di Ivrea a semplice Pronto Soccorso. A rinfocolare la polemica e a chiede chiarezza su quanto è stato affermato nel corso della riunione che ha avuto luogo lo scorso lunedì 8 novembre all’ospedale eporediese, è Giuseppe Summa, segretario territoriale del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche.

“Mentre si parla di un nuovo ospedale e di potenziare quello attualmente presente sarebbe di una gravità inaudita solo pensarlo, figuriamoci dirlo ad una riunione – afferma -. Ci auguriamo sia una bufala e chiediamo pubblicamente una smentita. Se così non sarà, chiederemo le immediate dimissioni della Direzione Generale. Le criticità le conosciamo tutte, ma il Direttore Generale Stefano Scarpetta non si è mai confrontato sul tema con le organizzazioni sindacali. Non lo abbiamo visto mai partecipare ad un tavolo da quando si è insediato. Possibile che solo per Ivrea non si riescono a trovare medici? A pensar male purtroppo a volte si fa bene, ma abbiamo la netta sensazione che non ci sia alcuna volontà di supportare il nosocomio Eporediese”.

Detto questo l’esponente sindacale precisa, in una nota, che tra l’altro si auspicava di riaprire a breve il Pronto Soccorso dell’ospedale di Cuorgnè mentre adesso si sarebbe addirittura di declassamento di Ivrea.

“Il passaggio da DEA di 1 livello a Pronto Semplice, significherebbe compiere passo verso la chiusura del nosocomio.  L’ospedale di Ivrea non si tocca o scenderemo in piazza a protestare coinvolgendo le istituzioni e la cittadinanza. Per il Nursind, il comunicato aziendale da parte del dottor Franzese che è un dipendente e con tutto il rispetto non rappresenta l’Asl T04, non è sufficiente.  Vogliamo una smentita scritta dalla Direzione Generale e soprattutto vogliamo vedere i fatti che dimostrano il contrario. Per esempio, si proceda all’acquisto della risonanza e della TC-PET, si riapra la Pediatria e si facciano i lavori di quei reparti ormai datati”.

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Cuorgné: auto si schianta contro il muro del parcheggio. Muore in ospedale pensionato di 74 anni

Un’altra morte dovuta a un incidente stradale: dopo 13 giorni di agonia è deceduto ieri, venerdì […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Economia

Gli agriturismi tra le location preferite per le vacanze di centinaia di migliaia di piemontesi

In agriturismo, vicino a piccoli borghi ben serviti, vivendo esperienze in azienda agricola e mangiando prodotti […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Danni per il maltempo a Chivasso: si lavora anche al ripristino dell’illuminazione pubblica

Non sta interessando solo il Palazzetto dello Sport di via Favorita la conta dei danni causati […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

È morto Piero Angela, il celebre divulgatore televisivo che insegnò la scienza agli italiani

Piero Angela è morto nella notte di oggi, sabato 13 agosto, mentre si trovava a Cagliari. […]

leggi tutto...

12/08/2022 

Cronaca

L’Uncem: “cinghiali, in Canavese serve un serio piano di abbattimento”. Gli agricoltori sono esasperati

“Serve un piano di abbattimenti dei cinghiali serio, chiaro a tutti, senza troppi passaggi burocratici, senza […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy