25/08/2021

Cronaca

Ivrea è pronta ad aiutare i profughi afgani. Il sindaco Sertoli: “E’ una tragedia che coinvolge tutti”

CONDIVIDI

“La tragedia umanitaria che sta colpendo l’Afghanistan, con il ritorno al potere dei talebani, ci pone di fronte all’urgenza di mettere in salvo immediatamente tutte quelle famiglie che, in questi anni, hanno collaborato con le nostre missioni. Missioni che purtroppo ci sono costate tantissimo soprattutto in termini di vite umane dei nostri militari e anche in risorse economiche”: non ha dubbi sull’argomento il sindaco di Ivrea Stefano Sertoli.

E l’Amministrazione comunale eporediese dalle parole sta passando ai fatti mettendo a disposizione tre degli appartamenti di proprietà del Comune per il ricovero di emergenza e ogni altro supporto di emergenza sia necessario. In questo particolare contesto l’Amministrazione comunale di Ivrea, come del resto diversi altri comuni dell’Eporediese e della provincia di Torino ha già contattato la Prefettura di Torino che, insieme alle altre prefetture, ha il compito di organizzare la prima accoglienza dei cittadini afghani.

I profughi afgani giungono in Italia tramite il ponte aereo denominato “Omnia” che, dal giorno della presa del potere dai talebani, trasporta in Italia coloro che sono ritenute e rischio, insieme alle famiglie, di persecuzione.

“Detto questo, è impensabile che solo l’Italia e i Comuni italiani possano accogliere migliaia di profughi afghani, considerato che negli ultimi mesi si sono già moltiplicati gli sbarchi di migranti economici -si sottolinea -. È assolutamente necessario, quindi, che vi sia una regia internazionale per mettere in salvo più persone possibili dal regime talebano, in particolare donne e bambini, ospitandoli nelle varie nazioni occidentali. Tutti devono fare la loro parte e non lasciare, come spesso succede, ai soliti Paesi l’onere dell’accoglienza”.

Il primo cittadino ha annunciato, tra l’altro che sono stati presi contatti, inoltre, con alcune organizzazioni di volontariato e assistenza attive sul territorio per verificare lo stato delle attività in corso.

30/09/2022 

Economia

Bollette, aumento record dal 1° ottobre: l’intervento straordinario dell’Arera evita il raddoppio

Con un intervento straordinario, ritenuto necessario per le condizioni di eccezionale gravità della situazione, l’Arera limita […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Cronaca

Usseglio-Lemie: 84enne di San Maurizio Canavese precipita in un dirupo e muore

Aveva 84 anni l’escursionista di San Maurizio Canavese che ha perso la vita dopo essere precipitato […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Sport

Karate: la Città metropolitana premia i protagonisti nei Campionati Europei

Mercoledì 5 ottobre alle 18,30 nella sala conferenze al XV piano della sede di corso Inghilterra 7 della […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Cronaca

Castellamonte: il gas naturale arriva anche nelle frazioni Campo, Muriaglio e Preparetto

A partire da ieri, mercoledì 28 settembre, le frazioni di Campo e Muriaglio di Castellamonte potranno […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Cronaca

Pietro Grasso presenta ai ragazzi di Salassa il suo libro dedicato a Giovanni Falcone

Un doppio appuntamento a Salassa per presentare il libro “Il mio amico Giovanni”, scritto dall’ex Presidente […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Economia

La “Green Community” diventa realtà: per la Lega un’ottima notizia per tutta la “Squadra Canavese”

“Sinergie in Canavese”, con capofila l’Unione Montana Valli Orco e Soana, è da oggi una delle […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy