01/01/2020

Cronaca

Feriti per l’esplosione dei petardi. Nell’Eporediese tre giovani finiscono in pronto soccorso

CONDIVIDI

Feriti mentre facevano esplodere i “botti” per festeggiare l’arrivo del Nuovo Anno. Tre giovani hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici. I sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea hanno medicato un 24enne residente a Salerano che ha riportato ustioni agli arti superiori a causa dell’esplosione dei fuochi di artificio.

I sanitari hanno emesso una prognosi di 10 giorni. Ma non basta: per un giovane di 21 anni, residente a Ivrea si è reso necessario l’intervento dei medici ospedalieri a causa delle escoriazioni agli arti superiori causate dall’esplosione ravvicinata di un petardo.

Un ragazzo di Strambino, infine, si è procurato una ferita alla mano destra. I medici lo hanno giudicato guaribile in otto giorni. Notizia positive sul fronte dei ricorsi ai pronto soccorso degli ospedali di Chivasso, Ivrea e Ciriè: rispetto allo scorso anno i feriti non in drastico calo. Segno che le raccomandazioni delle forze dell’ordine e i sequestri di materiale esplodente hanno sortito l’effetto sperato.

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Cuorgné: auto si schianta contro il muro del parcheggio. Muore in ospedale pensionato di 74 anni

Un’altra morte dovuta a un incidente stradale: dopo 13 giorni di agonia è deceduto ieri, venerdì […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Economia

Gli agriturismi tra le location preferite per le vacanze di centinaia di migliaia di piemontesi

In agriturismo, vicino a piccoli borghi ben serviti, vivendo esperienze in azienda agricola e mangiando prodotti […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Danni per il maltempo a Chivasso: si lavora anche al ripristino dell’illuminazione pubblica

Non sta interessando solo il Palazzetto dello Sport di via Favorita la conta dei danni causati […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

È morto Piero Angela, il celebre divulgatore televisivo che insegnò la scienza agli italiani

Piero Angela è morto nella notte di oggi, sabato 13 agosto, mentre si trovava a Cagliari. […]

leggi tutto...

12/08/2022 

Cronaca

L’Uncem: “cinghiali, in Canavese serve un serio piano di abbattimento”. Gli agricoltori sono esasperati

“Serve un piano di abbattimenti dei cinghiali serio, chiaro a tutti, senza troppi passaggi burocratici, senza […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy