14/10/2020

Sanità

Covid, code infinite ai “Drive In” per i tamponi. Il Nursind: “Regione e Comuni evitino il caos”

CONDIVIDI

Se le code ai “Pit stop” per fare i tamponi inevitabilmente aumenteranno, i disagi per operatori e cittadini si moltiplicheranno. È necessario intervenire con tempestività non lasciando sole le aziende sanitarie. A lanciare l’allarme si una situazione sanitaria che sta divenendo ormai insostenibile è Francesco Coppolella, segretario regionale del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche.

Tempi infiniti di attesa, code chilometriche, traffico da gestire, ordine pubblico da mantenere oltre a dotarsi di luoghi e strutture appropriate. L’esponente sindacale ritiene necessario che in questa delicata fase dell’emergenza Covid, Regione, comune, protezione civile facciano la loro parte, le aziende ma in particolare il personale non devono essere abbandonato.

“Gli infermieri, da soli, non possono essere lasciati soli in strada, magari senza coperture e strumenti idonei ma non possono neanche trasformarsi in vigili urbani per la viabilità del traffico e tanto meno in forze dell’ordine per i più agitati che non mancano mai, senza voler parlare di doversi sobbarcare la lunga procedura burocratica che potrebbe svolgere personale amministrativo – dichiara Francesco Coppolella -.  Ribadiamo ancora una volta che il personale risulta essere insufficiente e va potenziato, anzi andava potenziato poiché le risorse impiegate per questa attività non possono essere trovate da altri servizi, specie se dovremmo aprire, come comunicato dalla regione alle aziende, altri reparti Covid.

È inevitabile che anche questi ultimi richiedono altro personale a meno che non si vuole nuovamente bloccare tutto il resto”.

27/10/2020 

Cronaca

Guerriglia urbana a Torino, il presidente Cirio: “Pene esemplari per i delinquenti”

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio stigmatizza le violenze che hanno caratterizzato una delle manifestazioni […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Caluso: dopo la madre è morto anche il bimbo di 5 anni coinvolto in un tragico incidente stradale

E’ morto nella mattinata di ieri, lunedì 26 ottobre, il bambino di 5 anni vittima di […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Sanità

Coronavirus: balzo in avanti del contagio. +2.458 casi positivi. 13 i morti a causa del Covid-19

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 19,30 di oggi, martedì 27 ottobre, […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Covid-19 a Volpiano, chiusi l’ufficio anagrafe e l’asilo nido comunale per la presenza di casi positivi

L’ufficio Anagrafe del Comune di Volpiano è chiuso al pubblico da oggi, martedì 27 ottobre, fino […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Ivrea: titolare di una piadineria multato di 400 euro per aver servito un cliente dopo le 18

Sanzione di 400 euro per aver servito una piadina a un cliente dopo le ore 18,00. […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Nole, svaligiava le cassette delle offerte dei fedeli in chiesta. Arrestato dai carabinieri nomade 24enne

Lo hanno pedinato per parecchio tempo e alla fine i carabinieri lo hanno colto con le […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy